Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Emendamenti di interesse farmaceutico


Il disegno di legge AS 1082, recante “Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonch� in materia di processo civile”, già approvato alla camera (Farmacista33 del 2 ottobre 2008) è ora all’esame del Senato. In occasione dell’esame delle Commissioni riunite I (Affari costituzionali) e II (Giustizia) sono stati presentati alcuni emendamenti di interesse farmaceutico. In particolare il Sen D’Ambrosio Lettieri, che ricordiamo è membro del comitato centrale FOFI, ha presentato due emendamenti all’articolo 2 del DDL, volti a far rivivere l’art 35 che prevedeva la necessità dell’autorizzazione prefettizia per dare esecuzione alla sentenza di sfratto da locali adibiti a esercizio di farmacie. Di specifico interesse per il farmacista sono, poi, gli emendamenti all’articolo 9, contenente le norme in materia di nuovi servizi che potranno essere offerti dalle farmacie. L’emendamento 9.9, sempre a firma del Sen. D’Ambrosio, è finalizzato a introdurre tra le nuove funzioni delle farmacie anche le attività di primo soccorso, attraverso defibrillatori ed elettrocardiografi, e la preparazione di miscele per la nutrizione artificiale. L’emendamento 9.17, presentato sempre dal Sen. D’Ambrosio consente al farmacista il cumulo di più professioni sanitarie a eccezione di quella medica. Si segnalano inoltre gli emendamenti 9.03 e 9.04 a firma Tomassini e Saltamartini, e 9.06, 9.07, 9.08 e 9.09 a firma D’Ambrosio, Esposito e Di Stefano volti ad attenuare l’impatto delle sanzioni a carico delle farmacie in materia di trasmissione dei dati delle ricette farmaceutiche. Ulteriori emendamenti puntano a consentire alle parafarmacie di svolgere i servizi offerti dalle farmacie per conto del SSN. Si segnalano, infine, due emendamenti, 9.12 e 9.41, il primo va a incidere introduce l’istituto delle farmacie itineranti, riservate ai comuni che sono sprovvisti di farmacia, il secondo, invece che sana la situazione di quei comuni che hanno affidato la gestione delle farmacie comunali a società che svolgono attività di distribuzione all’ingrosso di medicinali. Ora si attendono gli sviluppi dell’iter parlamentare del DDL.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Stitichezza in menopausa?

Stitichezza in menopausa?


Dormire poco e male è un campanello di allarme di altre patologie ma il primo step per gestire l’insonnia è fare la giusta diagnosi, in quanto ci sono 6 categorie di disturbi del sonno

A cura di Simona Zazzetta

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top