Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Aschimfarma, deludente proposta UE anti-contraffazione


"Una misura insufficiente per la tutela dei cittadini, in ritardo rispetto alle esigenza di rigore e massima qualità nella fabbricazione dei principi attivi farmaceutici e alla necessità che il consumatore possa verificarne la provenienza"

Con queste parole Aschimfarma, l''associazione di Federchimica che riunisce i produttori italiani di principi attivi farmaceutici, da tempo impegnata anche in ambito europeo per l''adozione urgente di queste misure, esprime disappunto sulla proposta di modifica di direttiva che la Commissione europea ha pubblicato nei giorni scorsi. Alla luce della proposta Ue, secondo Aschimfarma, "ci vorrà insomma altro tempo prima che le norme di buona fabbricazione siano obbligatorie per tutti i farmaci venduti nell''Unione, e che sulle confezioni sia indicata la tracciabilità del prodotto". L''associazione ricorda in una nota che "il settore italiano dei principi attivi farmaceutici ricopre una posizione di leadership a livello mondiale per l''eccellenza degli standard qualitativi raggiunti: ben l''85% del giro d''affari (circa 3 miliardi di euro nel 2007) viene esportato". E sostiene che "le norme proposte non possono scongiurare situazioni di pericolo per la salute umana, purtroppo già accadute in passato col gravissimo caso dell''eparina contaminata proveniente dalla Cina (che ha provocato 149 morti negli Stati Uniti e quasi 800 reazioni avverse anche nell''area europea).

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Per l’equilibrio della flora batterica intestinale

Per l’equilibrio della flora batterica intestinale

A cura di Lafarmacia.

Una nuova revisione sistematica di studi clinici randomizzati evidenzia l'importanza dell'esercizio fisico come componente potenzialmente cruciale nel trattamento della depressione

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top