Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Un ddl a tutela delle farmacie storiche


Un disegno di legge è stato presentato per tutelare le farmacie e di interesse artistico

E’ stato presentato un nuovo disegno di legge dal Senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri, con la finalità di preservare il valore delle farmacie storiche e di interesse artistico, prevedendone l’inserimento nell’elenco dei beni culturali meritevoli di tutela, ai sensi del Codice dei beni culturali. Il ddl in questione, recante “Norme per la tutela e la valorizzazione delle farmacie storiche e di interesse artistico”, in data 12 marzo è stato assegnato, in sede referente, alla Commissione VII (Istruzione pubblica, beni culturali). Si prevede che le Regioni, sulla base di specifici criteri e modalità individuati con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali, provvedano, con la collaborazione dei comuni e con il supporto, in funzione consultiva, della Federazione e dell’Accademia italiana di storia della farmacia (AISF), a effettuare un censimento delle farmacie storiche e di interesse artistico nonch� a istituire un apposito repertorio regionale. L’articolo 4 individua specifici requisiti per l’individuazione delle farmacie storiche e di interesse artistico e, inoltre, stabilisce che ai fini della concessione dei relativi finanziamenti, siano considerati elementi di prioritaria valutazione:
a)   la collocazione all’interno di un edificio storico classificato;
b)   la presenza di un’architettura d’autore o di elementi architettonici di pregio;
c)   la presenza di una riconosciuta tradizione familiare;
d)   il riconoscimento dello specifico valore storico, artistico e ambientale delle farmacie da parte dell’Accademia italiana di storia della farmacia (AISF) e di altre associazioni di tutela e di promozione delle botteghe e dei locali storici.

Presso il Ministero per i beni e le attività culturali, è, altresì, prevista l’istituzione di un Fondo nazionale, con una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro per ciascuno degli anni 2009, 2010 e 2011, con il quale si provvederanno a finanziarie i contributi per la tutela e la valorizzazione delle farmacie storiche e di interesse artistico.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Nascono le nuove Gallette Cioccolato Bianco,  Mandorle e Caramello Performa

Nascono le nuove Gallette Cioccolato Bianco, Mandorle e Caramello Performa


Presentato il report “La contraffazione online - Analisi del fenomeno, modi operandi e attività di contrasto”, realizzato dal Servizio analisi criminale della direzione centrale della Polizia...

A cura di Simona Zazzetta

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top