Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

In vista un tavolo sugli emoderivati


E’ stata annunciata l’istituzione, per la prossima settimana, di un tavolo con produttori di emoderivati, Aifa e Centro nazionale sangue per garantire e stimolare le attività produttive in Italia

La Gazzetta ufficiale n. 251 del 27/10/2005 ha pubblicato la Legge 219 "Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati". I successivi emendamenti hanno tuttavia creato una situazione "tormentata e convulsa”. Per superare la confusione sulla normativa in merito al tema, Ferruccio Fazio, sottosegretario al Welfare ha annunciato intervenendo a un incontro organizzato dall''Osservatorio Sanità e salute sulle attività trasfusionali e la produzione di emoderivati, l’apertura di un tavolo di lavori con produttori di emoderivati, Aifa e Centro nazionale sangue. "Il tavolo - precisa Fazio - avrà un duplice obiettivo: garantire e stimolare le attività produttive in Italia, ma anche rimuovere norme protezionistiche, aprendo al contempo a situazioni approvate da organismi internazionali". Questo impegno è stato accolto con entusiasmo dai produttori presenti all''incontro. Fazio si dice pronto alla discussione per arrivare a un risultato: "Le buone trattative - commenta - devono lasciare tutti scontenti o tutti contenti, meglio che non sia felice soltanto qualcuno. Comunque, la settimana prossima istituiremo un tavolo per trovare un accordo". La posizione dell''AIFA in merito è stata illustrata da Guido Rasi, direttore generale AIFA: “Per ora perseguiamo la massima sicurezza e guardiamo con attenzione all''importazione da Paesi in cui è prevista la remunerazione dei donatori e in cui, in linea teorica, sarebbe possibile una contaminazione. In generale - prosegue - i Paesi europei puntano a regole condivise, anche se esistono ancora delle disomogeneità e manca una forza ispettiva adeguata. Insomma, bisogna trovare un equilibrio tra il fatto di non penalizzare i produttori di emoderivati italiani con regole troppo limitanti rispetto alla stessa Ue, ma senza derogare alla sicurezza". L''annuncio dell''iniziativa del ministero trova il plauso del senatore Cesare Cursi, presidente della Commissione Industria del Senato e dell''Osservatorio Sanità e salute: “Il tavolo tecnico annunciato da Fazio è proprio quello che volevamo: una realtà operativa per definire un percorso e fare in modo che alla fine la legge sul sangue sia la migliore possibile". I produttori di emoderivati chiedono di semplificare le procedure e consentire la partecipazione alle gare, anche ad aziende che abbiano stabilimenti produttivi in Italia. E ancora, di accedere il più velocemente possibile alle convenzioni per l''attuazione della legge 219. E di poter lavorare anche plasma approvato da organismi internazionali, come la Food and Drug Administration americana.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Piedi stanchi e gambe affaticate?

Piedi stanchi e gambe affaticate?

A cura di Tecniwork

ENPAF approva il Bilancio 2023 con utile di oltre 200 milioni di euro, il numero degli iscritti, pari a poco più di 100 mila unità, è in leggero aumento e anche le pensioni erogate (26.695 + 1,8%...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top