Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

La siesta abbassa la pressione


Il Journal of Applied Physiology ha pubblicato la documentazione di un piccolo studio sul sonno che ha verificato dei benefici a livello di pressione ottenuti con un breve sonno pomeridiano. In realtà, i benefici cardiovascolari sarebbero legati ai minuti che precedono l''arrivo del sonno, ragion per cui la ricerca, condotta da Mohammad Zaregarizi del Liverpool Moores University, promuove dunque i brevi sonnellini. L''effetto benefico consisterebbe nelle variazioni di pressione che si registrano. I ricercatori britannici hanno testato nove volontari sani non abituati al sonno pomeridiano. Le misurazioni sono state eseguite nei pomeriggi successivi a notti di quattro ore di sonno. Nella prima sessione pomeridiana i soggetti hanno passato un''ora di riposo svegli nel letto, nell''altra un''ora di relax in piedi, mentre nell''ultima hanno dormito per un''ora. In particolare, in quest''ultimo esperimento i volontari hanno sperimentato tre fasi: 5 minuti di veglia rilassata, pochi minuti a luci spente immediatamente prima di cadere nel sonno, quindi un periodo di sonno profondo. I ricercatori hanno rilevato un calo significativo della pressione dei soggetti nel trial del sonno, ma non durante gli altri due test. In più, il calo si è verificato soprattutto dopo che le luci erano state spente e che i volontari aspettavano di addormentarsi. Secondo il team di studiosi questa riduzione potrebbe essere uno dei motivi che spiega la ridotta mortalità cardiovascolare rilevata nelle persone che di abitudine riposano nel pomeriggio.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

I Financier alle mandorle Céréal

I Financier alle mandorle Céréal


Xanthoxylum fraxineum in rimedio omeopatico è indicato nei casi di ovarialgia sinistra, dismenorrea nevralgica e dolori del post-partum   

A cura di Italo Grassi

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top