Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

L’assiduità rende più fertili


I ricercatori dell''Università di Sydney hanno monitorato lo spermiogramma di 42 uomini che presentavano anomalie degli spermatozoi, con un controllo quotidiano del seme per una settimana. I dati sono stati confrontati con gli spermiogrammi ottenuti a intervalli di tre giorni e, in tutti i casi, tranne cinque, gli spermatozoi erano meno danneggiati nei campioni quotidiani. I risultati sono stati presentati alla conferenza dell''American Society for Reproductive Medicine a Washington, e sono stati commentati da Allan Pacey della British Fertility Society: “Privarsi del sesso aumenta il numero di spermatozoi, ma questo non vuol dire che la qualità del seme migliori. Questa ricerca - prosegue l''esperto - mostra che quando si inserisce una persona in un regime di attività sessuale quotidiana, si riduce il livello del danno del Dna. Passare dal 30% al 20% è un salto abbastanza grande, e questo dovrebbe avere conseguenze sulla fertilità".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

“Sindrome da rientro” e astenia autunnale

“Sindrome da rientro” e astenia autunnale

A cura di Alfasigma

Dal ruolo della prevenzione a quello dell’educazione, fino alla ricerca. Maria Rosaria Campitiello, nuovo Capo Dipartimento della Prevenzione, della Ricerca e delle Emergenze Sanitaria del...

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top