Login con

Farmaci e dintorni

20 Luglio 2015

Punture di insetti, con farmaci Otc migliora la reazione


Antistaminici, antinfiammatori e anestetici per uso topico e corticosteroidi topici sono i farmaci di automedicazione che possono venire in aiuto in caso di punture di insetti molto più frequenti con l'aumento delle temperature estive. In particolare di zanzare ma anche di imenotteri (api, vespe e calabroni) e le cui punture oltre ad essere dolorose, posso rivelarsi anche pericolose. «Il meccanismo che si crea dopo una puntura è quasi sempre lo stesso. Il "veleno" degli insetti favorisce il rilascio di mediatori quali l'istamina, i quali scatenano una risposta infiammatoria. Subito dopo si ha la reazione classica, ovvero la formazione del ponfo, un rigonfiamento arrossato sulla pelle» spiega in una nota stampa di Assosalute, Marco Fumagalli medico chirurgo-specialista in Dermatologia «In molti casi, in particolare se la puntura è di una vespa o calabrone, nell'area interessata dal fenomeno si può creare anche un intenso dolore, oltre a bruciore. In tal caso, la prima misura da prendere è quella di disinfettare con cura la ferita, cercando di togliere delicatamente il pungiglione quando presente. Anche dopo l'asportazione del pungiglione occorre detergere bene l'area colpita. Dopo altre punture, come ad esempio quelle di zanzare, il sintomo più comune è il prurito». Un valido aiuto può venire dai farmaci da banco ma in caso di puntura di vespa o calabrone e siamo soggetti allergici bisogna subito consultare il medico. Qualche suggerimento riguarda anche la prevenzione delle punture di insetti: indossare colori chiari, coprire gli arti, specie di sera, evitare i profumi, accendere ventilatori e aria condizionata, utilizzare adeguati prodotti insetto repellenti e zanzariere, limitare il consumo di birra, attira gli insetti, eliminare gli odori di cibo, verificare e limitare la presenza di acqua stagnante nei vasi di balconi e terrazzi.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Giornata Mondiale Del Diabete

Giornata Mondiale Del Diabete

A cura di PIC Solution

La temozolomide può essere impiegata assieme ad altri agenti antitumorali, come ad esempio la doxorubicina, per trattare i cani affetti da linfoma recidivante

A cura di Luca Guizzon (Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia)

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top