Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Al biotech occorre una normativa


L''accordo stretto ieri fra Agenzia italiana del farmaco (Aifa), Istituto superiore di sanità (Iss) e Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie (Assobiotec) per dare impulso alla ricerca farmaceutica di fase precoce " è molto positivo, ma non basta: occorre una normativa reale in materia". Lo ha sottolineato il viceministro alla Salute, Ferruccio Fazio. "Il biotech si sta dimostrando un settore importantissimo per la salute dei cittadini - ha evidenziato Fazio - soprattutto in questo momento di emergenza per l''influenza A. E'' un settore vivace e oggi il 50% degli studi clinici effettuati in Italia è biotech. Abbiamo però bisogno di meccanismi che snelliscano le procedure per la fase I di ricerca, di comitati etici che lavorino velocemente e di fasi autorizzative rapide, per garantire un percorso fluido verso i trial di fase II e poi III", ha aggiunto. "Occorre infine superare i timori e le riserve che riguardano la collaborazione fra accademia e industria: si tratta di un matrimonio virtuoso e necessario per lo sviluppo industriale in settori avanzati come il biotech", ha concluso.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Per pelli allergiche e irritabili

Per pelli allergiche e irritabili

A cura di Viatris

Si terrà dal 10 all’11 luglio nella sede dell’Asl Roma 1 in Borgo Santo Spirito 3 la 4° Convention della community Donne Protagoniste in Sanità, dal titolo “Innovazione e nuovi modelli...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top