Login con

Farmaci e dintorni

11 Ottobre 2016

Terapia anti-rigetto once a day, disponibile in Italia in fascia A


È disponibile in Italia un nuovo farmaco immunosoppressivo contro il rigetto post-trapianto di rene e fegato, a base di tacrolimus monoidrato, inibitore della calcineurina. Lo rende noto Chiesi farmaceutici sottolineando come il farmaco (Envarsus) - compresse da assumere per via orale una volta al giorno - utilizzi la tecnologia MeltDose, che aumenta la biodisponibilità del principio attivo assicurando un rilascio continuo e prolungato nell'arco delle 24 ore. «La novità della terapia consiste nella sua formulazione che impiega una tecnologia di delivery del principio attivo altamente innovativa, in grado di ridurre le dimensioni delle particelle di tacrolimus, consentendo così un assorbimento ottimale del principio attivo, ossia una minore variabilità nell'assorbimento rispetto alle altre terapie ad oggi disponibili» afferma Franco Citterio, Direttore dell'Unità trapianti di rene del Policlinico Gemelli di Roma.

«La mono-somministrazione giornaliera per via orale facilita inoltre la gestione della terapia. Un vantaggio non indifferente se si pensa che la terapia antirigetto è "per tutta la vita"». Il 2015, continua la nota, è stato un anno positivo per i trapianti d'organo solido in Italia, con un totale di 3.317 interventi eseguiti (67 in più rispetto al 2014 e 228 rispetto al 2013), di cui 1.877 di rene e 1.067 di fegato. Nonostante ciò, la disponibilità degli organi da trapiantare resta molto inferiore rispetto alla richiesta, con oltre 9.000 pazienti in lista d'attesa. Dopo il trapianto, il sistema immunitario del paziente riconosce la diversità dell'organo trapiantato e può reagire attaccandolo (rigetto), compromettendone così la funzionalità, con conseguenze anche infauste per il paziente. Mantenere un livello adeguato di immunosoppressione è quindi fondamentale per prevenire il rigetto. I passi avanti nella ricerca farmaceutica permettono oggi di garantire una più lunga sopravvivenza dell'organo trapiantato grazie a trattamenti altamente efficaci ed a modalità di assunzione semplificate. Tacrolimus monoidrato, unico farmaco ad utilizzare la tecnologia di rilascio MeltDose, sviluppata da Veloxis Pharmaceuticals, Inc. (Cary, USA) e già commercializzato da Chiesi in 17 Paesi europei, a seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2016 è oggi prescrivibile in Italia in fascia A, rimborsabile.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Leave-In Treatments che proteggono il colore dei capelli - Aveda

Leave-In Treatments che proteggono il colore dei capelli - Aveda

A cura di Aveda

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha da poco pubblicato l’Horizon scanning 2024, rapporto sui nuovi farmaci in arrivo che quest’anno si focalizza sulle autorizzazioni centralizzate. Ad analizzare...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top