Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

C’è sempre un buon motivo per smettere


I motivi per smettere di fumare variano con l’età e sono stati definiti dai ricercatori del Center for Tobacco Control di Great Neck (New York, Usa), che hanno presentato un lavoro alla 73esima assemblea scientifica internazionale dell''American College of Chest Physicians (ACCP) in corso a Chicago. I dati emergono da interviste a quasi duemila fumatori di oltre 65 anni e 143 con meno di 65 anni, che avevano preso parte a un programma speciale per smettere di fumare. Dalle risposte dei volontari è emerso che i pazienti più avanti con l''età sono spinti a smettere di fumare dalla pressione esercitata del medico e dalle loro condizioni di salute. Per  più giovani i motivi sono più effimeri, ma non per questo da ignorare: il prezzo delle sigarette, l''alito cattivo e l’odore di fumo che resta sui vestiti e solamente in ultima battuta i possibili problemi di salute che questo vizio può provocare. Anche i motivi per non smettere variano con l''età: i più giovani temono soprattutto l''acquisto di chili in più (30% contro il 15% dei più anziani), la mancanza di uno strumento che consente di gestire meglio lo stress e tutte le situazioni sociali (24% contro 7%) e in generale il bisogno fisico di nicotina (44% contro 36%). "Lo scopo della nostra ricerca - sottolinea Virginia Reichert, uno degli autori - è dimostrare che per ogni fascia d''età bisogna utilizzare sistemi diversi per aiutare a smettere di fumare".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Protegge dalla stagione fredda aumentando le difese immunitarie

Protegge dalla stagione fredda aumentando le difese immunitarie

A cura di Lafarmacia.

"Tra i vari dati che presento oggi in Parlamento ci sono quelli relativi agli accessi nelle strutture di emergenza su tutto il territorio nazionale nel 2022, con oltre il 40% di codici bianchi e...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top