Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Facile sbagliare con l’inalatore


Ricercatori tedeschi hanno presentato al Chest 2007, il 73esimo congresso annuale dell''American College of Chest Physicians (ACCP), uno studio che sostiene che il 32,1% dei pazienti con asma o broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) usa male l''inalatore a polvere secca. “L''uso inappropriato degli inalatori a polvere secca può portare a un errore nella dose del farmaco, da cui può derivare un aumento di morbidità e mortalità per i pazienti” commenta Siegfried Wieshammer, della Klinikum Offenburg in Germania, autore dello studio. La ricerca ha coinvolto 224 pazienti: i malati sotto i 60 anni hanno un 20% di tasso di errore, mentre per gli over 60 si arriva al 41,6%. Inoltre, in caso di funzione polmonare normale il tasso di errore è del 25%, se c’è un’ostruzione grave sale al 63,6%. Secondo Alvin V. Thomas Jr, presidente dell''American College of Chest Physicians, è di fondamentale che il medico, prima di congedare il paziente, dia una dimostrazione pratica e istruzioni precise su come usare l''inalatore”.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Vacanze in famiglia allargata - Babygella

Vacanze in famiglia allargata - Babygella

A cura di Viatris

Al via il progetto Agifar for School negli istituti scolastici di Palermo organizzato dall’Agifar locale per promuovere stile di vita sano, lotta alle dipendenze e corretto uso dei farmaci

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top