Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Ordinanza oppiacei: importante chiarimento


Il Ministero conferma che se  il farmacista non ha spedito ricette relative ai farmaci oppiacei iscritti alla Tabella II sezione D, non deve fare comunicazione all’ASL e all’Ordine

Il Ministero del Lavoro, della salute e delle politiche sociali ha chiarito un importante aspetto dell’Ordinanza 16 giugno 2009 che ha temporaneamente iscritto alcuni farmaci oppiacei nella Tabella II sezione D, così da semplificarne la prescrizione da parte del medico. L’Ordinanza, e la sua successiva integrazione, prescrive la trasmissione da parte delle farmacie, all’ASL e all’Ordine dei farmacisti territorialmente competenti, di una comunicazione riassuntiva delle ricette relative a questi farmaci spedite nel mese precedente. Non era stato chiarito, però, se la farmacia era tenuta anche a inviare una comunicazione negativa, cioè a dichiarare che non aveva spedito nessuna ricetta relativa agli oppiacei oggetto dell’ordinanza. La Federazione degli Ordini aveva fornito a suo tempo indicazioni nel senso che l’Ordinanza, anche per ragioni di semplificazione, non prevede la comunicazione negativa da parte delle farmacie, e aveva fatto richiesta di chiarimenti al Ministero. Con una comunicazione dell’11 settembre, l’Ufficio Centrale Stupefacenti del Ministero ha risposto che l’obbligo di comunicazione è applicabile solo in caso “di ricette spedite, ovvero effettivamente presentate al farmacista e da questi dispensate, anche al fine di evitare un inutile invio di documenti non utili ai fini del monitoraggio e che costituirebbero un aggravio non giustificato sul piano amministrativo”.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Estate in movimento

Estate in movimento

A cura di Viatris

Con una lettera aperta la sigla sindacale Filcams dei dipendenti esprime "preoccupazione e contrarietà" sulla figura dell'assistente del farmacista, ipotizzata più volte da Assofarm e ne spiegano i...

A cura di Francesca Giani

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top