Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Come cambia l’ECM


Più garanzie di qualità e indipendenza per l''aggiornamento professionale dei medici e degli operatori sanitari. Sono questi - secondo Maria Linetti, segretario della Commissione nazionale Ecm - i punti di forza del nuovo sistema di formazione continua, che è stato presentato alla "Prima Conferenza nazionale sulla formazione continua in medicina", al via ieri a Cernobbio (Co). Le novità sono contenute nel documento che ridisegna il sistema, approvato a luglio dalla Commissione nazionale Ecm. "Un lavoro che ha diversi aspetti innovativi", spiega Linetti. "Il primo  che è stato prodotto in sinergia con le Regioni, delineando l''accreditamento nazionale e regionale dei provider", i fornitori di formazione. Nel nuovo sistema, quando sarà completamente a regime, infatti, saranno loro a essere accreditati e non più gli eventi formativi. "L''altro elemento importantissimo - continua Linetti � sono le garanzie di qualità e indipendenza della formazione. La qualità è assicurata dall''Osservatorio, con un attento monitoraggio di tutti i prodotti informativi. Il controllo e l''indipendenza sono garantiti, per i provider accreditati dalla Commissione nazionale, da un nuovo organo, il Comitato di garanzia che si impegna a controllare il 25% dei provider che godono di sponsorizzazione. Non demonizza insomma la sponsorizzazione, ma la controlla". Novità anche per le tipologie formative. "Non abbiamo più solo il congresso - aggiunge Linetti - ma tante altre forme di aggiornamento: la formazione sul campo, che deve rispondere ai criteri di appropriatezza tra l''esercizio della professione e l''aggiornamento, c''è la formazione a distanza che riesce a raccogliere un numero elevato di partecipanti abbattendo i costi e coniugando strategie formative universali, che arrivano agli operatori in modo omogeneo". E si punta anche sull''innovazione attraverso un Bando di sperimentazione, che si propone di "far emergere le offerte formative più avanzate finanziandole, in modo tale - aggiunge - che la Commissione abbia a disposizione un serbatoio di novità, sia di contenuti sia di tipologie formative".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Prepara la pelle alla nuova stagione

Prepara la pelle alla nuova stagione


Anche per quest'anno le farmacie veronesi propongono a prezzo calmierato il kit antilarvale per combattere sul nascere la proliferazione delle zanzare, pericolose per gli uomini e per gli animali

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top