Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

L’Aifa si riorganizza


In un comunicato l’Agenzia italiana del farmaco rende noto che una nuova struttura sarà operativa dal 1� ottobre, ed evidenzia i molti risultati di rilievo raggiunti nell’anno in corso. Il tutto grazie alla razionalizzazione delle forze che hanno comportato una ridistribuzione delle risorse umane finalizzata a scelte strategiche per la salute pubblica. In particolare:   �         Sono state evase un numero di pratiche pari al 100% delle richieste pervenute nell’anno per l’autorizzazione all’immissione in commercio dei farmaci con procedura nazionale e di Mutuo riconoscimento (con l’Italia quale Concerned Membre State) e, relativamente a quest’ultimo settore, è stato smaltito il 26% dell’arretrato. Inoltre sono state espletate tutte le richieste di variazioni degli stampati relativi a quest’area ed ora si stanno affrontando anche le pratiche arretrate di minore rilevanza grazie a una ulteriore produzione lavorativa, pari al 37%, rispetto alle richieste pervenute �         E’ stato eliminato totalmente il pending relativo ai Certificati di Libera Vendita necessari a garantire l’esportazione dei medicinali, che nel nostro Paese riguarda oltre il 50% della produzione, sostenendo così il settore produttivo italiano in un momento delicato quale quello attuale �         E’ stata avviata la riprogettazione, in collaborazione con le altre grandi Agenzie europee, dell’intero sistema informativo al fine di avere uno strumento maggiormente idoneo alle necessità regolatorie che consentirà anche un più rapido recupero degli arretrati e una maggiore sicurezza e trasparenza delle procedure �         Sono stati implementati i sistemi di sicurezza e riconoscimento delle funzioni �         E’ stata potenziata la Farmacovigilanza con particolare riferimento alle azioni di sorveglianza su farmaci e vaccini connessi alla pandemia A/H1N1 ed è stato ottenuto un incremento del numero delle segnalazioni di reazioni avverse del 18% e dell’86% per i farmaci in monitoraggio estensivo.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Al Gemelli arrivano le App MyPancreas e Butterfly

Al Gemelli arrivano le App MyPancreas e Butterfly


Nella settimana dedicata alla Raccolta del Farmaco di Banco Farmaceutico sono state donate quasi 600 mila confezioni. Più di 5 mila farmacie e 19 mila farmacisti...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top