Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

L’innovazione comincia dal biotech


"La biotecnologia applicata alle scienze della vita ha portato non solo nuove tecniche e speranze terapeutiche, ma anche un nuovo approccio alla ricerca dell''industria del farmaco: non più l''esasperato inseguimento del blockbuster o la produzione di me too drugs, registrati con criteri di non inferiorità, bensì farmaci veramente innovativi, mirati a dare una risposta ai bisogni clinici non soddisfatti". Lo ha sottolineato Riccardo Palmisano, componente del comitato di presidenza di Assobiotec, l''Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie, che fa parte di Federchimica, in occasione della Nona conferenza nazionale sulla farmaceutica dedicata al tema “L''innovatività dei farmaci: criteri per una nuova politica sanitaria”, svoltosi a Catania al Monastero dei Benedettini. "Da alcuni anni - ha proseguito Palmisano - non solo le industrie biotech ma anche gran parte delle più grandi aziende di R&D tradizionale hanno adottato un nuovo modello di business, di fatto indipendentemente dalla tecnologia adottata, ma guidata dal target terapeutico; è un modello che privilegia alleanze e acquisizioni strategiche sia con le piccole imprese biotecnologiche che con le università, gli spin off, il non profit. Per sostenere questo modello, che sta già dando prova della propria validità, occorre un''opera di revisione complessiva del sistema, che definisca regole semplici, chiare e certe nelle aree della sperimentazione pre-clinica e clinica, dei criteri autorizzativi e di valutazione del grado di innovatività dei farmaci, dei finanziamenti alla ricerca. Ciò potrà consentire all''Italia di allinearsi all''Europa per quanto riguarda l''accesso alle terapie innovative e potrà favorire il rilancio degli investimenti delle imprese del farmaco nel nostro Paese”.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

La prevenzione quotidiana si fa in quattro- Armolipid

La prevenzione quotidiana si fa in quattro- Armolipid

A cura di Mylan

Sono stati introdotti alcuni aggiornamenti sui criteri per inserire informazioni essenziali in etichetta di confezioni di farmaci veterinari di piccole dimensioni e sul termine di validità della...

A cura di Francesca Giani

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top