Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

La Svizzera rivende il vaccino


Per l''Organizzazione mondiale della sanità sarà ancora troppo presto per dichiarare finita la pandemia, ma intanto la Svizzera ha deciso che offrirà o rivenderà 4,5 dei 13,5 milioni di dosi di vaccino pandemico acquistato per far fronte all''influenza suina. Il resto dello stock, ha assicurato l''Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp), basterà a proteggere la popolazione anche nel caso di una seconda ondata pandemica. Una parte del vaccino giudicato in eccesso sarà offerto ai Paesi poveri tramite l''Oms, mentre il resto sarà rivenduto a Stati che hanno i mezzi per acquistarlo e che sono ancora alla ricerca di vaccino. La decisione è stata presa ieri dal Consiglio federale. In Svizzera il picco dell''epidemia è già stato superato, secondo Patrick Mathys, responsabile della sezione dell''Ufsp che si occupa della preparazione del Paese in caso di pandemie. Per la prima volta dall''inizio dell''ondata influenzale, il numero dei casi sospetti è calato. I contagi confermati sono attualmente 11.221, e nel Paese è stata registrata la nona vittima a causa dell''influenza A/H1N1: una persona anziana appartenente a un gruppo a rischio nel cantone di Basilea Campagna. "Tutti i morti registrati finora erano persone a rischio", precisa Virginie Masserey, responsabile della sezione vaccinazioni. "A questo gruppo - aggiunge - appartiene anche la metà dei pazienti ricoverati e i tre quarti di quelli in terapia intensiva". A cinque settimane dall''inizio della campagna di vaccinazioni, l''ufficio federale "valuta che, a seconda dei Cantoni, si sia fatto vaccinare dal 15% al 30% della popolazione, mentre i gruppi a rischio corrispondono al 15-20% della popolazione".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Continua la collaborazione tra “Lafarmacia.” e Telefono Donna

Continua la collaborazione tra “Lafarmacia.” e Telefono Donna

A cura di Lafarmacia.

In alcune università sono previste le prove pratico valutative e le sessioni di laurea per gli studenti di Farmacia e Ctf che abbiano optato per il percorso...

A cura di Francesca Giani

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top