Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Scoop contagiosi: Viagra senza ricetta


Dopo Striscia la notizia, anche altri giornali stanno avviando inchieste sulla dispensazione di farmaci etici senza prescrizione. L’iniziativa più recente si deve al Giornale di Monza: un suo inviato ha chiesto, senza esibire la ricetta, prodotti per  la disfunzione erettile, ottenendoli in due delle quattro farmacie monzesi interpellate. “Come presidente dell’Ordine provinciale competente” dichiara il Presidente della Federazione Andrea Mandelli “ho ufficialmente chiesto al giornale di comunicarci in quali farmacie è stato ottenuto il farmaco senza ricetta. Infatti questo genere di denunce resta monco se i mass media non rilasciano le informazioni necessarie a perseguire i responsabili delle infrazioni, e se tutto si traduce nella generica denuncia “dei farmacisti”, a discapito delle decine di migliaia di colleghi che ogni giorno svolgono con dedizione il loro lavoro”. Per Andrea Mandelli la linea è chiara e, peraltro, era già stata enunciata in occasione del servizio di Striscia la notizia, quando Mandelli aveva esortato a denunciare agli Ordini questi comportamenti.  “E’ triste che persistano questi violazioni del codice etico malgrado il costante richiamo della Federazione al rispetto delle regole “ prosegue Mandelli “e malgrado non sia la prima volta che televisione e giornali riportano questi episodi a danno di tutta la professione. Non è accettabile soprattutto ora che, grazie all’impegno di tutti,  si va affermando la centralità della farmacia come presidio del Servizio sanitario grazie proprio alla professionalità del farmacista.  Non è con una difesa d’ufficio che si tutela la professione, ma perseguendo chi ne mette in gioco la credibilità. E approfitto per ringraziare i numerosissimi colleghi che, a tutti i livelli, hanno manifestato il loro appoggio all’azione della Federazione con lettere e mail”. In conclusione Mandelli tiene a sottolineare un aspetto che rischia di essere sottovalutato: “ Anche quando si saranno eliminate le inosservanze da parte dei farmacisti, sarà sempre possibile per chiunque ottenere facilmente senza prescrizione questi e altri farmaci attraverso l’e-commerce, come ricordato anche da una recente indagine commissionata dalla casa farmaceutica Pfizer. Il nodo resta l’educazione delle persone, educazione che deve cominciare dalle scuole e per la quale la Federazione si è detta da tempo disponibile a mettere in campo le sue risorse”.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Supportare i professionisti sanitari

Supportare i professionisti sanitari

A cura di CGM Italia

AstraZeneca fa registrare in borsa un aumento del valore delle sue azioni nel mercato londinese, di più del 3,5% dovuto alle promettenti notizie sul farmaco...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top