Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Ispesl, Italia virtuosa nella sicurezza sul lavoro


Ancora scarsi i controlli sulla sicurezza del lavoro in Europa. Sono stimate tra il 10% e 15% le piccole e medie imprese, quelle da 10 a 50 dipendenti, che ancora non effettuerebbero n� una valutazione del rischio, n� una più informale verifica nel luogo di lavoro. Contrariamente all''obbligo di legge nel Vecchio continente, infatti, mancano i controlli periodici del rischio e, in più, questo compito viene lasciato a consulenti esterni, specialmente nelle piccole aziende. Infatti, il 40% delle piccole imprese (10-19 dipendenti) incarica consulenti esterni contro il 17% delle grandi imprese (250-499 dipendenti). Sono alcuni dati illustrati dall''Ispesl di cui si parla alla conferenza dedicata alla sicurezza sul lavoro in corso a Roma fino al 31 marzo, presso la Pontificia università Urbaniana. Se però, in generale, nell''Europa a 27, oltre un terzo delle aziende (40%) delega all''esterno la valutazione del rischio, in Italia questo dato scende al 32%. Infatti il 100% delle aziende con più di 250 dipendenti effettua la valutazione del rischio, mentre soltanto il 2% delle aziende fino a 249 lavoratori non compie alcuna  valutazione. Il dato italiano sembra confermare la buona applicazione e ampia diffusione della valutazione dei rischi nelle aziende con più di dieci dipendenti nettamente più elevata della media europea.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

La prevenzione quotidiana si fa in quattro- Armolipid

La prevenzione quotidiana si fa in quattro- Armolipid

A cura di Mylan

Il nadololo è un betabloccante con indicazione specifica contro le aritmie cardiache che viene prescritto anche in ambito pediatrico

A cura di Luca Guizzon (Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia)

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top