Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Sul territorio e integrati


Una platea gremita per l’incontro pisano organizzato da Laboratorio Farmacia lo scorso 22 aprile. Conseguenza logica del forte interesse suscitato già dal titolo “La farmacia e la ricetta elettronica,  la Medicina d’Iniziativa e il Chronic Care Model”. Mentre la ricetta elettronica è un aspetto noto a tutti, Chronic Care Model e Medicina di iniziativa sono i progetti pilota che la regione Toscana ha avviato per trasferire il più possibile sul territorio l’assistenza ai pazienti affetti dalle principali malattie croniche (diabete, ipertensione, scompenso cardiaco e ictus). Aspetti diversi, dunque, ma che hanno una base comune per anche sul piano strutturale, oltre che per il coinvolgimento inevitabile delle farmacie di comunità. C’è un aspetto tecnico, l’informatizzazione del servizio sanitario, che è la premessa per la realizzabilità sia della prescrizione senza carta, sia della messa in rete dei diversi operatori che dovranno concorrere alla territorializzazione dell’assistenza: medici di medicina generale, specialisti,farmacisti, infermieri e volontariato.

Della ricetta elettronica si è occupato Agostino Grignani, amministratore delegato di Hexante. Grignani, che è anche consulente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti, ha descritto la situazione attuale, sottolineando che già due passi significativi sono stati compiuti: l’implementazione della tessera sanitaria, quindi l’individuazione del paziente nel sistema, e quella della Posta elettronica certificata. Sono stati cioè fissati due standard. In sostanza, però, l’informatizzazione del processo di dispensazione si avrà nel momento in cui “il paziente non farà più il postino” e per arrivare a questo risultato occorre che si crei una piattaforma comune tra medico prescrtittore e farmacista, oggi inesistente, e che si modifichi la normativa attuale che vede la “ricetta rossa” come unico documento di impegno dello stato. Non essendo passato l’emendamento Brunetta, ancora non ci sono le premesse normative per la scomparsa della ricetta cartacea. Però, la piattaforma informatica comune è anche la premessa per il coinvolgimento sempre più stretto dei farmacisti nell’assistenza sul territorio: le campagne di educazione sanitaria, e gli screening di primo livello, vivono anche della possibilità di acquisire e trasmettere i dati, così come la ricetta elettronica è indispensabile per consentire al farmacista il controllo della compliance, per esempio nel caso dell’ipertensione, il cui trattamento risente ancora oggi di una scarsa adesione da parte del paziente. Per il resto, come sintetizzato dall’intervento del dottor Mario Rasetti dell’ASL6 di Livorno, una delle Aziende sanitarie impegnate nella medicina di iniziativa, il ruolo delle farmacie è ancora da definire in tutti i suoi aspetti e si apre uno spazio per le proposte della professione.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Combattere la carenza di Vitamina D - Juice Plus+

Combattere la carenza di Vitamina D - Juice Plus+

A cura di Juice Plus+

Trend strutturali storici che ormai sono fuori dal tempo, ha detto il presidente di Farmindustria a margine del roadshow in corso a Torre Annunziata presso il Polo produttivo di Novartis Farma ...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top