Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

La riforma prosegue il suo iter


Nella seduta di ieri la XII Commissione (Igiene e Sanità) del Senato ha proseguito l’esame congiunto dei disegni di legge 863 (ddl Gasparri-Tomassini), e connessi in materia di riordino del settore  farmaceutico

Secondo il relatore del provvedimento, Senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri ”con il dovuto condizionale� i tempi per l’approvazione non saranno lunghissimi. Nel testo, fra l''altro, sono presenti provvedimenti molto importanti: lo sblocco dei concorsi, l''apertura di 1.000 nuove farmacie in piccoli comuni italiani, l''ammodernamento e la  ''sburocratizzazione'' delle farmacie, che vengono in questo modo accompagnate verso il loro nuovo ruolo di farmacie dei servizi" Tra gli interventi della giornata, quello del Senatore Raffaele Calabrò (PdL) che,  richiamando quanto emerso dallo studio dell’Osservatorio FOFI - SDA - Bocconi e da quello realizzato dal CENSIS circa l’importanza, nella percezione della collettività, della farmacia quale sede di tutela del cittadino nell''ambito del sistema sanitario, ha sottolineato l’urgenza della riforma. In particolare, si impone la semplificazione e la riduzione dei tempi per l''espletamento delle procedure concorsuali e di assegnazione delle sedi farmaceutiche. Calabrò ha inoltre affermato che la riforma è volta ad evitare situazioni di pronunciata competitività commerciale, la quale può avere effetti distorsivi sugli aspetti professionali e sulla corretta distribuzione dei farmaci sul territorio, spesso a discapito della popolazione anziana e rurale. Altri punti toccati nell’intervento: stabilire la tipologia di farmaci vendibili nelle parafarmacie e presso i corner dei supermercati, sempre nell''interesse del cittadino, e l’auspicio che il riordino del servizio farmaceutico avvenga quanto prima anche alla luce del nuovo ruolo che le farmacie dovranno assumere nell''ambito del Servizio sanitario nazionale, con particolare riferimento ai servizi di assistenza domiciliare integrata e ai servizi a supporto delle attività del medico di medicina generale.   Nel corso del dibattito è intervenuto anche il Senatore Fabio Rizzi (LNP) che ha espresso apprezzamento per l''opera di sintesi che il relatore D’Ambrosio Lettieri, sta svolgendo al fine di ricercare una soluzione normativa che sia volta ad una piena razionalizzazione del servizio di distribuzione dei farmaci sul territorio, nella prospettiva di valorizzare il ruolo delle farmacie e degli esercizi di vicinato, senza tuttavia dare la percezione di voler salvaguardare gli interessi particolari delle categorie professionali coinvolte e delle case farmaceutiche. In questa nuova ottica, la farmacia diventa, infatti, il punto in cui può svolgersi un’efficiente offerta di servizi sanitari al cittadino, con particolare riferimento alla possibilità di poter prenotare visite ed esami specialistici presso strutture private o convenzionate nonch� altre attività a supporto del medico di medicina generale. Infine, l’intervento del Senatore Antonio Fosson (UDC-SVP-Aut: UV-MAIE-IS-MRE) che ha sottolineato il particolare ruolo della farmacia nelle zone rurali e di montagna, dove è un presidio fondamentale, augurando che si arrivi a una rapida approvazione nella prospettiva di offrire un servizio quanto più rispondente agli interessi del cittadino.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Ritrovare il benessere è una questione di sali minerali

Ritrovare il benessere è una questione di sali minerali

A cura di Viatris

Ci sono le condizioni per una svolta di grandissimo potenziale: i servizi, se accreditati, diventerebbero l'elemento più avanzato dell'integrazione della farmacia alla sanità...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top