Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Cè più ordine nella formazione


Come già riportato da Farmacista33, la Conferenza Stato-Regioni del 1� agosto, dopo un necessario iter tecnico e amministrativo, ha definito la nuova organizzazione e le nuove regole del programma ECM, approvando il documento “Riordino del Sistema di Formazione Continua”.
Rispetto all’attuale situazione, che prevede la conferma dei 30 crediti formativi da acquisire per il 2007, tale Riordino contempla il raggiungimento, da parte del singolo professionista operante nel mondo della Sanità, di ben 50 crediti formativi annuali, fino ad un totale di 150 crediti da fare propri nel corso del triennio 2008-2010. Al fine di questo conseguimento il professionista potrà utilizzare fino a un massimo di 60 crediti formativi acquisiti durante il periodo 2004-2007.
Le novità fondamentali apportate dal nuovo documento riguardano però principalmente il ruolo degli Ordini, dei Collegi professionali e quello della futura Commissione ECM.
“Finalmente all’interno di questo progetto saranno tutti operativi e l’accreditamento sarà doppio, a livello regionale e nazionale. Inoltre tale accreditamento non sarà più dei singoli eventi, ma dei provider che potranno fornire dei programmi organizzativi. Da sottolineare che il ruolo degli Ordini diventerà attivo e fondamentale. Fino ad ora il loro ruolo era stato solo di suggerimento alla formazione, mentre ora potranno partecipare attivamente alla certificazione e all’attestazione dei progetti organizzati per i sanitari” così ha commentato Felice Ribaldone, componente del Comitato centrale della FOFI e dell’attuale Commissione Nazionale ECM, nonch� Presidente dell’Ordine di Genova.
In conclusione si richiama però l’attenzione dei farmacisti sul fatto che, per rendere operativo il nuovo Riordino, sarà comunque necessaria una specifica legge da parte del Parlamento, unico ma fondamentale tassello mancante del nuovo programma. Fino all’approvazione parlamentare rimane comunque in vigore l’attuale disciplina del programma ECM con le vigenti regole di accreditamento dei corsi.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Per la cura e la salute della pelle e delle gambe - Lafarmacia.

Per la cura e la salute della pelle e delle gambe - Lafarmacia.

A cura di Lafarmacia.

L'Associazione dei produttori di principi attivi e intermedi per l’industria farmaceutica, Aschimfarma  che fa parte di Federchimica, ha eletto alla Presidenza Pierfrancesco Morosini

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top