Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Adf: distribuzione intermedia paga la manovra


Un vero e proprio �sconcerto per le gravi implicazioni delle misure governative annunciate per il controllo della spesa sanitaria e in particolare di quella farmaceutica�. A esprimerlo in una nota è Carmelo Riccobono, presidente dell''Associazione distributori farmaceutici (Adf), a pochi giorni dall''approvazione della manovra economica correttiva da parte del consiglio dei Ministri. �La distribuzione intermedia del farmaco, che la nostra associazione rappresenta - precisa Riccobono - è la sola componente della filiera chiamata a pagare direttamente il prezzo del provvedimento, con una decurtazione dei propri margini commerciali di oltre il 60%: sono abbattuti dal 6,65% al 3% sul prezzo al pubblico del prodotto al netto dell''Iva. L''impatto di tale manovra appare di proporzioni devastanti e finirà col ripercuotersi non solo nei rapporti di fornitura con la clientela dei farmacisti, ma soprattutto sui livelli del servizio distributivo dei medicinali - aggiunge - con conseguenti inevitabili ripercussioni a discapito dei pazienti e dei cittadini�. Adf, insieme anche a Federfarma Servizi, dichiarano che le misure prese per quanto riguarda l''attività delle proprie aziende associate �si rivelano insostenibili dal punto di vista economico e occupazionale, e sono pertanto costrette a dichiarare lo stato di agitazione della categoria con riserva di adottare tutte le iniziative ritenute necessarie e indispensabili per la tutela del proprio ruolo e dei conseguenti obblighi di servizio pubblico essenziale. Ruolo e funzioni che una quota di spettanza ridotta al 3% non può in alcun modo continuare ad assicurare� conclude Riccobono.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Aumenta l'idratazione dei capelli del 72% - Aveda

Aumenta l'idratazione dei capelli del 72% - Aveda

A cura di Aveda

Oggi a Roma si svolge l'evento organizzato dalla Federazione Ordini Farmacisti Italiani insieme con la Fondazione Cannavò, in collaborazione con Federfarma Nazionale. Obiettivo dell'Osservatorio...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top