Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Da Fondazione Smith Kline monito per salvaguardare i LEA


Il federalismo salvaguardi i Livelli essenziali di assistenza (Lea). E'' questo uno degli imperativi che emerge dal Rapporto Sanità 2010 della Fondazione Smith Kline, presentato a Roma. Il documento indaga la relazione tra federalismo e sanità, ripercorrendo le tappe che hanno segnato questo legame e cercando di fare il punto sullo stato attuale e sulle sfide che si profilano all''orizzonte. Secondo il rapporto, la sanità è l''unico comparto ad aver giocato d''anticipo in materia federalista. �Ogni Regione ha un suo sistema - spiega Cesare Cislaghi, docente di economia sanitaria alla Facoltà di medicina dell''università degli Studi di Milano - a suo modo differente e con delle caratteristiche peculiari�. Ma la strada per realizzare pienamente il federalismo è ancora lunga e ci sono, secondo il Rapporto, alcuni principi cardine da tenere bene a mente. �Innanzitutto, bisogna garantire che ogni provvedimento adottato sulla strada del federalismo - afferma Nicola Falcitelli, direttore del Centro studi della Fondazione Smith Kline - non modifichi per lo meno i Lea attualmente erogati. Ma anche assicurare che i cittadini siano al centro del sistema e che i provvedimenti attuativi siano condivisi e le indicazioni di carattere generale date da un organo centrale competente�. Ma l''ottimismo non manca tra gli autori del Rapporto. �Il sistema sarà in crisi e in difficoltà - riconosce Marco Trabucchi, docente della Facoltà medica dell''università di Roma Tor Vergata - ma quello sanitario è uno dei settori della pubblica amministrazione che più si è adattata al cambiamento, cercando di trasformarsi e di stare al passo con i tempi�. Secondo Trabucchi, per vincere la sfida federalista occorre puntare �sulla ricerca sanitaria, sulla formazione, sulla protezione dei cittadini che non devono sentirsi stretti dai vincoli della burocrazia�.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Ecran, la linea di solari e doposole n° 1 in Spagna

Ecran, la linea di solari e doposole n° 1 in Spagna

A cura di Uragme

Sull’applicazione del Codice relativo ai medicinali veterinari arrivano nuove indicazioni operative: sono molte le questioni su cui ci sono dubbi e man mano...

A cura di Francesca Giani

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top