Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Troppi antibiotici consumati al sud


Troppi antibiotici e troppe differenze regionali su questo fronte, non sempre motivate da diversi contesti socio-demografici. Campania, Sicilia e Calabria mostrano il consumo più alto di questi farmaci. Al contrario, Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige sono tra le Regioni che ne assumono meno. Questa disparità è solo in parte spiegabile sulla base di differenze nella struttura demografica e socioeconomica delle regioni, ma è difficile dire in modo chiaro quali siano le regioni più virtuose. è la fotografia della situazione italiana emersa da una ricerca coordinata da Massimo Filippini, dell''università di Lugano, e da Giuliano Masiero, dell''università di Bergamo e di Lugano, che viene presentata in occasione del II Health Econometrics Workshop, in corso all''università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Gli esperti hanno studiato il consumo di antibiotici in 20 Regioni italiane dal 2000 al 2007. I risultati suggeriscono che il costo (prezzo e ticket regionale) e il reddito sono fattori importanti per la comprensione delle differenze regionali nell''uso di questi medicinali. Analogamente alla Svizzera, anche in l''Italia l''uso pro capite ambulatoriale di antibiotici è influenzato anche dalla struttura demografica della popolazione e dal livello di mortalità. Inoltre, il livello di consumi di un certo anno sembrerebbe influenzare quello dell''anno successivo e il motivo di questa dinamica potrebbe essere che l''uso di questi farmaci crea resistenze batteriche che si trascinano nel tempo. Se largamente diffuso, il problema della resistenza agli antibiotici può rappresentare un grosso pericolo per la salute di una società, a causa dell''aumento del tasso di mortalità da malattie infettive e il conseguente aumento dei costi sanitari.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Il siero per l’igiene intima in età fertile

Il siero per l’igiene intima in età fertile

A cura di Viatris

Un’indagine che ha coinvolto più di settemila tra operatori sanitari, bambini e ragazzi, con e senza infezione confermata da virus SARS-CoV-2 ha rilevato che i sintomi associati al Long Covid...

A cura di Sabina Mastrangelo

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top