Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

In Francia sempre più farmacie online


Sarà la crisi che spinge all’innovazione, sarà il dibattito in corso nell’Unione europea sulle farmacie on line, fatto sta che tra i titolari francesi cresce la voglia di portare su Internet l’area commerciale della propria farmacia. Questo almeno è quanto emerge da una indagine condotta tra maggio e agosto dalla società di consulenze Median Conseil: attualmente passa per il Web una fetta marginale del mercato del parafarmaco (circa 35 milioni di euro, l’1% del totale), tale da rendere la Rete un concorrente insignificante per le farmacie francesi. Ma per gli esperti le cose sono destinate a cambiare e nel giro di un quinquennio la quota di mercato assorbita da Internet potrebbe crescere anche fino all’8%.
Di qui la risposta preventiva di parecchi farmacisti, già oggi sul Web a “presidiare” gli spazi. E non sarebbero pochi: secondo Median Conseil, dei 180 siti web che vendono parafarmaco censiti dall’indagine la metà circa farebbe riferimento a una farmacia. Secondo gli autori della ricerca questi titolari si sarebbero buttati nella Rete per curiosità, per rompere la monotonia del servizio al banco e per spirito d’impresa: il che non significa desiderio di incrementare a tutti i costi il giro d’affari, ma consapevolezza che avere un piede già nel Web diverrebbe un vantaggio nel caso in cui il governo dovesse dire sì alla vendita di farmaci via Internet (l’ipotesi è attualmente al vaglio del ministero della Sanità).
Lo studio, d’altro canto, conferma che per il momento la commercializzazione di parafarmaci on line non è molto remunerativa per i titolari. Si tratta d’altronde di un mercato estremamente polarizzato (i primi cinquanta siti totalizzano il 90% delle vendite) nel quale molti farmacisti si sono gettati senza un’adeguata conoscenza delle regole che vigono nel mondo commerciale della Rete. �Un mondo� ricordano gli esperti di Median Conseil �dove la convenienza dei prezzi ha la sua importanza ma prima ancora paga l’esclusività o l’originalità dell’offerta�.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Delicatezza, protezione e rispetto per tutti i tipi di pelle

Delicatezza, protezione e rispetto per tutti i tipi di pelle

A cura di Viatris

Il presidente della Fofi Mandelli conferma al ministro Schillaci la piena disponibilità della categoria a partecipare alla prossima campagna vaccinale anti...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2023 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top