Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

L''etico non va in prima serata


Per ora la pubblicità al pubblico del farmaco etico, che negli Stati Uniti è battezzata DTC (direct to consumer) resta bandita dall’Unione Europea. Lo conferma una nuova direttiva della Commissione europea che aggiorna quella in vigore dal 1989. La nuova norma, che dovrà essere recepita dagli Stati membri a partire da fine 2009, prende in considerazione anche i nuovi media e bandisce da tutti i programmi la pubblicità occulta di questi prodotti, che si esprimeva, per esempio, nella loro presenza sulle scene di telefilm e serial.  Non cambiano invece le regole sulla promozione al cittadino dei farmaci da banco. La direttiva � riporta  Apm - appare comunque più morbida di quella precedente, consentendo alla aziende farmaceutiche di “sponsorizzare” programmi televisivi mostrando i loro nomi o loghi, insomma quella che in gergo si chiama pubblicità istituzionale. Per quanto riguarda la possibilità di inserire i medicinali nelle scene di un telefilm o di altra fiction, come avviene spesso per automobili o accessori di moda, a pagamento o meno da parte delle imprese produttrici, la nuova direttiva permette che scatole di compresse o pillole varie appaiano in questi programmi, a eccezione di quelli dedicati ai bambini, purch� si tratti di OTC. E in ogni caso un messaggio di avvertimento, sul tipo di quelli che già accompagnano gli spot dei prodotti dovrà apparire prima e dopo il programma. Queste regole saranno valide solamente per i prodotti televisivi ''confezionati'' dalle emittenti europee e non da quelle importate da esempio dagli Stati Uniti e questa sembrerebbe una falla non da poco, considerato che almeno in Italia la buona parte dei programmi di intrattenimento viene da lì.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Al Gemelli arrivano le App MyPancreas e Butterfly

Al Gemelli arrivano le App MyPancreas e Butterfly


L’aumento dei casi di morbillo e i recenti decessi in due paesi UE/SEE preoccupano gli esperti dell’ECDC, in particolare le fasce deboli come i bambini sotto...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top