Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Più occupati e prezzi più bassi dalla proposta dell’Anpi


La liberalizzazione della fascia C non imprimerebbe soltanto una scossa all’economia del sistema-paese ma garantirebbe anche agli italiani importanti risparmi sulla spesa privata per i farmaci. E’ quanto afferma uno studio presentato ieri in una conferenza stampa da Anpi-Confesercenti per ufficializzare la sua proposta di riordino del sistema distributivo del farmaco. La commercializzazione della fascia C nelle parafarmacie, è in sostanza la tesi della ricerca, creerebbe 7.500 posti di lavoro, 3,500 nuovi punti vendita e investimenti per 600 milioni di euro. Inoltre, la concorrenza intercanale innescherebbe una concorrenza sui prezzi che permetterebbe ai cittadini di ottenere risparmi per circa 700 milioni. «Stiamo parlando di numeri concreti» ha sottolineato Massimo Brunetti, segretario dell’associazione «di reale sviluppo di un settore, di effetti benefici a livello economico e sociale. La nostra proposta punta a definire un ruolo distinto e concorrente delle parafarmacie, con tutti gli effetti positivi che può comportare una corretta e costruttiva competizione». «Le parafarmacie» ha aggiunto il vice direttore generale dell’Anpi, Mauro Bussoni «offrono un servizio di vicinato più presente ed efficace, soprattutto nelle località più scoperte o in quelle a vocazione turistica che nella stagione estiva vedono aumentare in modo esponenziale le presenze. Occorre dunque rafforzare questo canale per dare più equilibrio al mercato». Tra gli ospiti dell’evento la senatrice del Pd Rita Ghedini, che ha sottolineato la convergenza delle posizioni sul ruolo delle parafarmacie, e il deputato Fli Benedetto Della Vedova, che ha giudicato positiva la proposta di un’ulteriore liberalizzazione del mercato.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Alleviare i sintomi della bocca secca

Alleviare i sintomi della bocca secca

A cura di TePe

Il test on line di access alla facoltà di Medicina è stato annullato a gennaio dal Tar Lazio e sarà sostituito dal ritorno al concorsone in presenza degli anni precedenti. Lo ha deciso il...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top