Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Mnlf, rivedere i criteri della pianta organica


 

Il sistema farmaceutico nazionale stabilisce che il numero delle farmacie presenti nel territorio debba essere legato fondamentalmente al numero degli abitanti residenti senza tener in minimo conto delle dinamiche di spostamento della popolazione determinate da ragioni economiche (lavoro) e di formazione (studio). Questo determina una rigidità del sistema che non riesce a rispondere alle nuove esigenze della popolazione e al mutamento dei comportamenti sociali. È questa la conclusione dello studio "Pianta organica strumento rigido di pianificazione", presentato in anteprima dal Movimento nazionale liberi farmacisti nel corso del convegno organizzato dalle parafarmacie su liberalizzazioni e concorrenza. A partire dall’analisi dei flussi pendolari riferiti alle 10 principali città italiane, con 14 milioni di persone che ogni giorno si muove per raggiungere posto di lavoro o di studio, l’indagine di Mnlf osserva come cambi sensibilmente il numero reale della popolazione che vive in città; ergo cambiano anche i riferimenti demografici su cui si basano i valori per aprire le farmacie. Se a questo si aggiunge che nel 2017 il numero di farmacisti iscritti agli ordini arriverà a quota 100000, per Mnlf è giunto il momento di rivedere questi criteri. E il ddl Gasparri/Tomassini non è la maniera migliore. Una risposta, osservano i liberi farmacisti, potrebbe venire dalle parafarmacie che potrebbero offrire “alloggio” lavorativo ai farmacisti in arrivo. Rinunciare alle capacità professionali e imprenditoriali di questi professionisti è un lusso che nell’attuale congiuntura economica l’Italia non può permettersi, conclude lo studio Mnlf.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Carenza di ferro e anemia sideropenica - IBSA

Carenza di ferro e anemia sideropenica - IBSA


A Grosseto le Farmacie comunali aprono un centro estetico all’interno di una loro sede, si chiama “Boutique del benessere” poiché chi entra accede a “un mondo di relax per il corpo e...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top