Login con

Politica e Sanità

17 Novembre 2011

Bilancio Ema, la Ue vuol vederci più chiaro


La commissione Controllo dei bilanci del Parlamento europeo ha deciso di vederci più chiaro nei sospetti casi di conflitto d’interessi degli esperti consulenti dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema). A quanto riportato dal Fatto quotidiano nel corso dell’esame del bilancio 2009, la commissione parlamentare, presieduta da Luigi de Magistris, ha rilevato «rischi potenziali relativi all’indipendenza degli esperti e del personale coinvolti nella valutazione dei medicinali, che potrebbero avere conseguenze negative per la reputazione dell’Agenzia se la valutazione dei prodotti dovesse essere messa ufficialmente in discussione». La commissione parlamentare invita l’Agenzia a «valutare l’indipendenza degli esperti prima che questi partecipino a qualsiasi valutazione di medicinali per uso umano» e la esorta a «rispettare scrupolosamente il codice di condotta definendo principi e orientamenti sull’indipendenza e la riservatezza applicabili ai membri del consiglio di amministrazione e dei comitati, agli esperti e al personale dell’Agenzia». Dopo la pesante bocciatura della commissione parlamentare, a pronunciarsi sarà l’intero Parlamento europeo in plenaria, che dovrà decidere se concedere o no l’ok definitivo al bilancio dell’agenzia.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

La salute non va in vacanza

La salute non va in vacanza


Oggi ricorrono la Giornata del Made in Italy e la Giornata della Ricerca italiana nel Mondo. Marcello Cattani presidente di Farmindustria: eccellenza delle risorse umane e impegno per i giovani è il...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top