Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

OTC: respinti i ricorsi di Veneto e Sicilia


La Corte Costituzionale, con la sentenza 430/2007, presidente Bile, relatore Tesauro, ha respinto i due ricorsi, presentati dalle Regioni Veneto e Sicilia, contro la norma della prima Legge Bersani che ha permesso la vendita dei farmaci da automedicazione (OTC e SOP) fuori dalla farmacia. Il ricorso presentato dalla Regione Veneto sosteneva che la norma interviene nel ettore commercio, che compete alla competenza legislativa delle Regioni, quindi si porrebbe in contrasto con l''articolo 117, quarto comma,della Costituzione. Inoltre, qualora si riconducesse la disciplina in esame alla materia "tutela della salute", la norma sarebbe comunque illegittima, in quanto, in violazione dello stesso articolo 117, terzo comma, perch� “non si limita a stabilire princ�pi fondamentali, ma disciplina l''orario e le modalità della vendita dei farmaci da banco o di automedicazione, pone divieti specifici per concorsi, operazioni a premio e vendite sotto costo e, in tal modo, contiene statuizioni al più basso grado di astrattezza che, per il loro carattere di dettaglio, sono insuscettibili di sviluppi normativi ulteriori”. Allo stesso articolo e comma della Costituzione si era rifatta anche la Regione Siciliana per dichiarare l’inammissibilità della norma in quanto disciplina la materia dell''organizzazione del servizio farmaceutico, riconducibile alla �tutela della salute�, nella quale lo Stato può soltanto stabilire i princ�pi fondamentali. La disposizione si porrebbe, inoltre, in contrasto con l''articolo 17, lettere b) e c), dello statuto regionale, che attribuisce alla competenza legislativa concorrente di essa istante le materie dell''igiene e sanità pubblica e dell''assistenza sanitaria, riconducibili alla più ampia materia della “tutela della salute”. Nel caso del Veneto il ricorso è stato respinto in quanto la norma ricade nel campo della tutela della salute, attraverso l’organizzazione del servizio farmaceutico, quindi rientra nella competenza dello stato per quantoi riguarda i principi generali. Relativamente al ricorso della Regione Siciliana,la sentenz ha ribadito che, a norma dell''articolo 17, lettera b) dello statuto di autonomia, la potestà legislativa regionale in materia di "sanità pubblica" si esercita "entro i limiti dei principi ed interessi generali cui si informa la legislazione dello Stato", coincidendo l''ampiezza di tale competenza con quella delle Regioni a statuto ordinario in materia di "tutela della salute", con la conseguenza che i "principi generali" della materia ai quali deve attenersi la legislazione siciliana corrispondono ai principi fondamentali che, nella stessa materia, vincolano le Regioni a statuto ordinario.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

La detergenza storica New Topexan si rinnova

La detergenza storica New Topexan si rinnova

A cura di Soco

Il Parlamento Europeo ha adottato una posizione decisiva sulla riforma farmaceutica dell'UE, con l'obiettivo di rivoluzionare la legislazione farmaceutica per...

A cura di Cristoforo Zervos

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top