Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Contro l’obesità un nuovo candidato


Soddisfacenti i risultati dei primi studi clinici su un farmaco sperimentale contro i chili di troppo, targato Merck&Co. I dati pubblicati su Cell Metabolism mostrano che, assumendo basse dosi di taranabant per 12 settimane, i pazienti obesi hanno ottenuto un sensibile calo di peso. Si tratta del secondofarmaco che agisce sui recettori dei cannabinoidi (CB1R) cerebrali, gli stessi che si attivano e scatenano l''appetito dopo aver fumato marijuana: il primo è stato Acomplia (rimonabant) di Sanofi-Aventis, attualmente utilizzato in Europa ma sospettato di aumentare il rischio di pensieri e comportamenti suicidi, e per questo non ancora approvato negli Stati Uniti. Taranabant - spiegano gli autori dello studio, guidati da Steven Heymsfield dei Merck Research Laboratoires - è un antagonista dei CB1R strutturalmente nuovo, altamente selettivo e potente. Nei test animali si è mostrato in grado di far perdere massa grassa andando a bloccare solamente il 30% dei recettori dei cannabinoidi. Per estendere questo effetto anche sull''uomo, utilizzando la minor dose possibile di farmaco per inattivare il 30% dei CB1R, i ricercatori hanno utilizzato sofisticati sistemi di misurazione, riuscendo a rilevare che con soli 4-6 milligrammi si riusciva a ottenere tale risultato. Testando successivamente l''efficacia della molecola su 533 pazienti obesi, si è verificato che taranabant induce una significativa perdita di peso anche a basse dosi: chi ne ha assunti per 12 settimane fra 0,5 e 6 milligrammi ha introdotto il 27% in meno di calorie per la perdita di appetito, e ne ha consumate di più rispetto al gruppo placebo. Anche il farmaco Merck, però, sembra provocare effetti collaterali, di tipo gastrointestinale e psicologico come l''aumento di irritabilità. Uno studio clinico di fase III è attualmente in corso per valutare meglio questi effetti.

 

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Ecran, la linea di solari e doposole n° 1 in Spagna

Ecran, la linea di solari e doposole n° 1 in Spagna

A cura di Uragme

Fabrizio Savoldi è il nuovo General Manager di Theramex Italia. “Sono entusiasta di questo nuovo capitolo del mio percorso professionale e non vedo l’ora di guidare l’azienda in questo momento...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top