Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Dabigatran in studio nel post-infarto


Valutare la possibile azione protettiva del dabigatran etexilato nei pazienti con sindrome coronarica acuta sopravvissuti a un infarto. Questo l''obiettivo di uno studio annunciato dalla tedesca Boehringer Ingelheim al 49esimo Congresso annuale dell''American Society of Hematology (ASH). Il nuovo trial, battezzato RE-DEEM, rientra nel programma di studi RE-VOLUTION sull''inibitore diretto della trombina dabigatran etexilato. I dati preclinici presentati al meeting suggeriscono infatti una sua possibile efficacia nel prevenire la trombosi arteriosa, spiega il gruppo in una nota. I dati di sicurezza ed efficacia della molecola nella prevenzione del tromboembolismo venoso dopo intervento chirurgico di protesi di anca o ginocchio sono già stati pubblicati, ricorda Boehringer, e la richiesta di registrazione del farmaco in Europa è stata presentata all''inizio del 2007. Dabigatran etexilato verrà commercializzato a marchio Pradaxa. Lo studio RE-DEEM, prosegue la società, valuterà la sicurezza e gli indicatori di efficacia per 4 dosaggi di dabigatran etexilato somministrato per bocca a pazienti colpiti da sindrome coronarica acuta che hanno subito un infarto del miocardio, e che presentano pertanto un alto rischio di ulteriori incidenti cardiovascolari. La sindrome coronarica acuta è responsabile di circa 2,5 milioni di ricoveri ospedalieri in tutto il mondo ed è tra le prime cause di mortalità e morbilità nei Paesi occidentali. Nel trial, che coinvolgerà circa 1.800 pazienti in oltre 20 nazioni, arruolati già a partire da questo mese, dabigatran etexilato verrà somministrato due volte al giorno per 6 mesi in aggiunta a una terapia composta da due antiaggreganti piastrinici standard. I risultati verranno confrontati con quelli ottenuti con terapia standard più placebo

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Detersione naso e occhi per bambini e adulti

Detersione naso e occhi per bambini e adulti


Cambio al vertice nel Consiglio di Amministrazione di Unico S.p.A., azienda della distribuzione intermedia di farmaci:  Giuseppe ...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top