Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Generalisti emarginati nell’assistenza


Revisione dei Lea

"Un passo indietro" la proposta di revisione dei Livelli essenziali di assistenza (Lea) che giovedì prossimo dovrebbe essere discussa in Conferenza Stato-Regioni. Questo il giudizio della Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg) sullo schema di Dpcm. La Fimmg dunque lancia un appello al ministro della Salute Livia Turco e alle Regioni affinch� posticipino l''approvazione del contestato decreto. "Dalla lettura del documento in discussione emergono forti contraddizioni rispetto al contenuto del Documento di programmazione economico finanziaria (Dpef) - spiega Giacomo Milillo, segretario nazionale di Fimmg - riguardo al potenziamento dell''assistenza primaria. I medici di medicina generale e pediatri di libera scelta vengono emarginati dall''assistenza domiciliare, residenziale e semiresidenziale, mentre vengono introdotti percorsi burocratici tanto inutili quanto gravosi per medici, per il servizio e per i cittadini, e vincoli inaccettabili e complessi alla prescrizione di specifiche indagini diagnostiche. Tutto è orientato a limitare la spesa e si finisce con spendere di più in burocrazia. Il provvedimento che dovrebbe definire con chiarezza le prestazioni che sono garantite a ciascun cittadino - continua Milillo - si occupa invece di discriminare fra i vari professionisti della sanità creando steccati fra dipendenti e convenzionati, fra specialisti e medici di medicina generale, rendendo sempre più difficile la tanto auspicata integrazione fra ospedale e territorio". Fimmg lancia quindi un appello al ministro alla Salute Livia Turco e alle Regioni, chiedendo il rinvio dell''approvazione di un documento che "contiene ancora troppi punti ambigui e che, soprattutto, sembra trascurare alcuni fondamentali principi di prevenzione e promozione della salute tra i cittadini". Molti i punti contestati, come la "previsione di una visita specialistica per certificare l''incontinenza a chi chiede una fornitura di pannoloni, anche nell''ambito dell''assistenza domiciliare". Una procedura, secondo Fimmg, "che serve solo a complicare la vita degli assistiti e dei loro familiari, quando il medico di medicina generale potrebbe risolverlo in modo semplice ed economico". E ancora: "l''eliminazione dell''ipertensione arteriosa ''senza danno d''organo'' dalle patologie croniche, costringendo i pazienti a sottoporsi a inutili e costosi accertamenti". Una decisione, secondo la Fimmg, che dimostra di "non credere alla prevenzione secondaria, aspettando che si sviluppino complicanze più costose da curare". Il sindacato punta inoltre il dito sul "percorso a ostacoli burocratico per la prescrizione della densitometria, ovvero l''esame che serve a valutare l''osteoporosi, con un atteggiamento che deresponsabilizza l''atto medico, aumenta i disagi a carico del cittadino e danneggia il rapporto medico-paziente".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Combattere la carenza di Vitamina D - Juice Plus+

Combattere la carenza di Vitamina D - Juice Plus+

A cura di Juice Plus+

Prendono il via oggi le vaccinazioni all’Inmi Spallanzani di Roma le vaccinazioni contro il virus dengue, ma solo per specifiche popolazioni a rischio ...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top