Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Sugli extra-sconti interpellati i ministeri


Il coordinatore degli Assessori alla sanità, Enrico Rossi,si è rivolto ai ministri dell''Economia e Finanze, Giulio Tremonti, del Lavoro, Salute e Politiche sociali, Maurizio Sacconi

 

Dopo aver presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Firenze e una segnalazione all''Autorità garante per la concorrenza e il mercato, l''assessore alla Salute della Regione Toscana, Enrico Rossi, in qualità di coordinatore della Commissione Salute della Stato-Regioni, ha inviato una lettera ai due ministri. Rossi, dopo aver informato i due ministri della sua iniziativa, ne illustra i motivi. "L''esposto - si legge nella missiva - trae origine dal riscontro che, a fronte di sconti offerti alla farmacie sull''acquisto dei farmaci off-patent dalle aziende produttrici di medicinali e dai distributori all''ingrosso di farmaci, che in alcuni casi arrivano a superare l''80%, il Servizio Sanitario nazionale è chiamato sempre a rimborsare alla farmacia il prezzo al pubblico dei farmaci erogati”. 

Tale pratica - prosegue Rossi - sulla cui legittimità si dovranno esprimere le autorità competenti, oltre alle possibili ricadute che può avere dal punto di vista sanitario, di fatto rende nullo l''effetto dell''articolo 7 della legge 405/01, in cui si prevede che il prezzo di rimborso, da parte del SSN, deve essere pari al prezzo al pubblico più basso fra i prodotti in commercio. In altre parole, le aziende farmaceutiche, per tentare di assicurarsi il mercato - prosegue - invece di abbassare il prezzo al pubblico dei medicinali preferiscono fare campagne promozionali verso le farmacie". "Se consideriamo che nell''anno 2008 il mercato, in regime di SSN, dei farmaci a brevetto scaduto interesserà circa 500 milioni di confezioni per una spesa pari a 4miliardi di euro - spiega Rossi - è stimabile che detti comportamenti portino una mancata economia per il SSN di poco inferiore ad 1 miliardo di euro. Oltre agli aspetti sopra riportati credo non debbano essere sottovalutate le conseguenze che la pratica degli extra-sconti possono avere sullo sviluppo e sulla stabilità economica delle aziende farmaceutiche nonch� sulla qualità dei prodotti. Considerata la complessità del problema e le ricadute che esso può avere sia nel settore sanitario che nel settore produttivo - conclude - ritengo utile un confronto al fine di valutare gli elementi utili ad assumere le iniziative che si riterrà opportuno adottare".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Negli store Lafarmacia. si respira già aria di Natale

Negli store Lafarmacia. si respira già aria di Natale

A cura di Lafarmacia.

Presentata a Milano la prima opera di un progetto di arte urbana realizzato da SMOE Studio dedicato agli sport invernali. Limitless è supportata da Sanofi ed è volta a sensibilizzare i ...

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top