Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Bugiardini ora in regola



La Commissione di indagine istituita dal Ministero conferma che i foglietti illustrativi dei farmaci citati nell’indagini sull’AIFA erano già stati rettificati 


Secondo il sottosegretario al Lavoro, Salute e Politiche Sociali, Ferruccio Fazio i farmaci coinvolti nell’origine dell’inchiesta della Procura di Torino non costituiscono un pericolo per i cittadini. La Commissione ministeriale ha infatti fornito i risultati definitivi sul primo obiettivo che si era posto. "Gli esperti hanno accertato - riferisce Fazio alla luce della relazione della Commissione - che 21 farmaci hanno già i foglietti illustrativi definitivi, cioè sono stati tutti aggiornati con le dovute informazioni per il pubblico. Dunque se è vero che ci sono stati effettivamente ritardi nell''aggiornamento dei bugiardini, come contestato nell''inchiesta, oggi questi risultano in regola. Dunque i cittadini non corrono nessun rischio. Solo per uno dei farmaci - aggiunge il sottosegretario - la modifica del foglietto è ancora in fase di registrazione, ma è abbastanza irrilevante perch� si tratta solo di aggiungere i riferimenti, di tipo bibliografico, a uno studio internazionale relativo al prodotto". Non si tratta cioè di avvertenze relative a effetti collaterali, posologia o precauzioni da prendere. "Per questo - assicura Fazio - non c''è nessun rischio per i cittadini". Con l’occasione, il sottosegretario ha anche indicato i nomi dei componenti della Commissione. Sono Claudio De Giuli, capo del Dipartimento Qualità del ministero del Welfare, Luciano Caprino, farmacologo ordinario all''Università La Sapienza di Roma, e l''avvocato palermitano Giovanni Pitruzzella, ordinario di Diritto costituzionale alla Facoltà di Giurisprudenza dell''Università degli studi di Palermo. Secondo Ferruccio Fazio "rendere noti i nomi sia giusto in nome della trasparenza". Il prossimo passo sarà un’indagine sull''efficienza del sistema di procedure e controlli attuato dall’Agenzia italiana del Farmaco, per capire se ci sono difficoltà operative. A pronunciarsi per primo al riguardo è stato il presidente di Farmindustria Sergio Domp�. "Mi pare che la scelta sia stata fatta molto bene" ha dichiarato, a margine di un seminario sul tema ''Industria farmaceutica e Fondazioni Irccs'' promosso dalla Fondazione IRCCS Istituto nazionale tumori (NT) del capoluogo lombardo. "Sono tre persone con competenze complementari assolutamente stimabili", afferma il numero uno dell''associazione nazionale imprese del farmaco. Accanto a ciò che emergerà dal lavoro dei magistrati, per Domp� "c''era la necessità di una valutazione fatta dal loro punto di vista".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Elmex Carie Professional

Elmex Carie Professional

A cura di GABA Vebas

L’efficacia dei beta-bloccanti nel trattamento dei pazienti colpiti da infarto del miocardio, considerata uno dei pilastri nella cura di eventi...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top