Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Anti-Tnf a rischio di complicanze fatali


La Food and Drug Administration sta indagando sulla possibile associazione fra uso di medicinali anti-Tnf, indicati per la cura dell''artrite reumatoide e giovanile, della spondilite anchilosante e del morbo di Crohn, e lo sviluppo di linfomi o di altri tipi di cancro fra i bambini in cura. I prodotti coinvolti nella revisione del profilo di sicurezza, sono i quattro disponibili negli Stati Uniti che rientrano nella categoria degli anti-Tnf: infliximab (Remicade), adalimumab (Humira) di Abbott Laboratories; etanercept (Enbrel) di Amgen e Wyeth e Cimzia di Ubc. L’FDA - evidenzia una nota della stessa Agenzia - dovrà indagare su 30 casi di tumori pediatrici in soggetti in cura con questi farmaci, riportati attraverso l''apposito sistema di raccolta dati sugli eventi avversi da medicinali. I casi sono stati registrati fra il 1998, anno in cui il primo anti-Tnf entrò in commercio, e lo scorso aprile e riguardano bambini o giovani adulti al di sotto dei 18 anni trattati con questi prodotti insieme con altri farmaci immunosopressori (ad esempio metotrexato, azatioprina o 6-mercaptopurina), per la cura dell''artrite giovanile idiopatico o il morbo di Crohn. L’FDA era già a conoscenza della possibile associazione fra l''uso di questa categoria di medicinali e l''insorgenza di tumori, tanto che i foglietti illustrativi dei quattro i prodotti contengono informazioni in merito.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Il siero viso levigante depigmentante dalla texture morbida e setosa

Il siero viso levigante depigmentante dalla texture morbida e setosa


Uno studio ha messo in evidenza che il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer in chi ha assunto farmaci per la disfunzione erettile è più basso del...

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top