Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Colazione con la lode


Per tutti gli studenti che devono affrontare le prove di esame serve una sana colazione, e saltarla moltiplica i rischi di scarsi risultati, lo sostiene Claudio Maffeis, associato di Pediatria dell''Università di Verona, che regala ai ragazzi qualche consiglio su come affrontare al meglio gli esami. "I giovani adulti hanno l''esigenza di ottenere il massimo da loro stessi in termini di performance mentale, per chiudere al meglio il ciclo degli studi superiori. Una recente ricerca norvegese condotta su 7.343 adolescenti ha riportato la stretta associazione colazione e rendimento scolastico - dice Maffeis in una nota diffusa da Kellogg''s - A parità di struttura familiare, livello socio-culturale dei genitori, fumo e diete, chi consuma poche volte o mai la colazione al mattino ha un rischio 3 volte più elevato di scarsi risultati nei test di verifica degli studi. Pertanto una buona colazione a base di cereali, latte o yogurt e frutta è particolarmente indicata per tutti gli studenti, soprattutto in questa occasione di stress". Nonostante, secondo una ricerca Eurisko, l''85% della popolazione italiana dichiari di fare colazione (ma il 46% vi dedica meno di 10 minuti), una fetta consistente della popolazione (17%), pari a oltre 8 milioni di persone, la salta completamente. La prima colazione è invece una buona abitudine che andrebbe seguita tutti i giorni dell''anno, specie in quelli degli esami di maturità. Alimenti sani e bilanciati come cereali pronti, latte o yogurt e frutta, apportano i giusti nutrimenti per affrontare al meglio la giornata, conclude l''esperto.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Che energia quei capelli!

Che energia quei capelli!

A cura di Viatris

Agonisti del recettore del GLP-1 (dulaglutide, exenatide, liraglutide, lixisenatide e semaglutide): per il Prac dell'Ema le evidenze a disposizione non supportano la correlazione con pensieri e...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top