Login con

Salute benessere

06 Maggio 2024

Sigarette elettroniche: impatto su rischio di insufficienza cardiaca. Nuovi dati da ampio studio

Le persone che utilizzano sigarette elettroniche presentano una probabilità significativamente più alta di sviluppare insufficienza cardiaca rispetto a coloro che non le hanno mai utilizzate. I dati di un ampio studio

di Paolo Levantino - Farmacista clinico


Sigarette elettroniche: impatto su rischio di insufficienza cardiaca. Nuovi dati da ampio studio

Uno dei più ampi studi prospettici mai condotti fino ad oggi ha mostrato che le persone che utilizzano sigarette elettroniche presentano una probabilità significativamente più alta di sviluppare insufficienza cardiaca rispetto a coloro che non le hanno mai utilizzate. L’insufficienza cardiaca è una condizione debilitante che colpisce 14 milioni di cittadini europei, portando a sintomi gravi e frequenti ricoveri ospedalieri.

Sigarette elettroniche aumentano del 19% il rischio di insufficienza cardiaca
Un nuovo studio mostra un collegamento allarmante tra le sigarette elettroniche e il rischio di insufficienza cardiaca, evidenziando la necessità di prendere in considerazione le implicazioni negative per la salute. Lo ha messo in evidenza uno studio che ha coinvolto un vasto campione di 175.667 partecipanti, con un'età media di 52 anni e una maggioranza di donne. Tra questi, 3.242 individui hanno sviluppato insufficienza cardiaca durante il periodo di follow-up di 45 mesi.

I risultati hanno rivelato che coloro che hanno utilizzato sigarette elettroniche avevano un rischio del 19% più alto di sviluppare insufficienza cardiaca rispetto a coloro che non le hanno mai utilizzate, dopo aver tenuto conto di vari fattori di rischio. Una suddivisione dei dati ha evidenziato che l'uso delle sigarette elettroniche era particolarmente associato all'insufficienza cardiaca con frazione di eiezione conservata (HFpEF), una condizione in cui il cuore diventa rigido e non si riempie adeguatamente di sangue. Questa associazione non era significativa per l'insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta (HFrEF), dove il muscolo cardiaco diventa debole.

Implicazioni per la salute pubblica
Questi risultati sono in linea con studi precedenti sugli animali e sull’uomo che hanno evidenziato collegamenti tra l'uso di sigarette elettroniche e fattori di rischio per l'insufficienza cardiaca. Tuttavia, tale studio rappresenta uno dei più completi finora, grazie alla sua dimensione e alla vasta raccolta di dati. È importante sottolineare che i risultati non dimostrano una relazione causale diretta tra l'uso di sigarette elettroniche e l'insufficienza cardiaca, ma sollevano forti preoccupazioni. Data la crescente popolarità delle sigarette elettroniche, specialmente tra i giovani, è fondamentale comprendere appieno i potenziali rischi per la salute.

Migliorare la consapevolezza
Bene-Alhasan, autore dello studio, ha ribadito che le sigarette elettroniche non dovrebbero essere considerate un metodo per smettere di fumare, e che un approccio che combina consulenza e farmaci rimane la migliore strategia per affrontare il tabagismo.

Ulteriori ricerche sono necessarie per comprendere appieno l'impatto delle sigarette elettroniche sul cuore e sulla salute generale, al fine di informare efficacemente e proteggere la salute pubblica.

https://www.acc.org/About-ACC/Press-Releases/2024/04/01/21/51/study-links-e-cigarette-use-with-higher-risk-of-heart-failure 

TAG: TABACCO, E-CIGARETTE, TABAGISMO, SMETTERE DI FUMARE, DIPENDENZA (PSICOLOGIA), SIGARETTE ELETTRONICHE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

10/06/2024

In Italia 4 adulti su 10 soffrono di eccesso ponderale, di cui 3 sono in sovrappeso e 1 obeso. E non decolla la regola delle “5 porzioni al giorno di frutta e verdura” raccomandate dalle linee...

A cura di Redazione Farmacista33

04/06/2024

Un nuovo studio, pubblicato sul Clinical Cosmetic and Investigational Dermatology, suggerisce che le caratteristiche fisiologiche della pelle del viso, così come i cambiamenti del microbiota...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

04/06/2024

Altroconsumo ha analizzato 15 creme solari per bambini verificando che alcune con indice di protezione Spf 50+ proteggono meno di quanto indicato in etichetta: "I prodotti che non proteggono quanto...

A cura di Simona Zazzetta

03/06/2024

Nella maggior parte dei casi chi soffre di un disturbo da alimentazione incontrollata sperimenta un certo miglioramento nel corso di cinque anni, ma è raro ottenere una remissione completa in questo...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Tutto il piacere del sole, senza pensieri - Carovit

Tutto il piacere del sole, senza pensieri - Carovit

A cura di Viatris

E' stato introdotto un nuovo modello di cartellonistica sul numero verde 1522 per il sostegno alle vittime di violenza e stalking che andrà obbligatoriamente esposto anche nelle farmacie entro il 13...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top