Login con

Farmacisti

03 Luglio 2023

Stop green pass. Certificazione per viaggiare si ottiene online, in farmacia, da Mmg: ecco come fare


Dal 1° luglio stop al rilascio dei green pass, ma nei viaggi extraeuropei non si esclude la richiesta: come e a chi rivolgersi per ottenerlo


A partire dal 1° luglio 2023 i green pass che attestano la vaccinazione, la guarigione o l'effettuazione del test per Covid-19 non verranno più rilasciati. Ma se si viaggia in Paesi che richiedono ancora per l'ingresso la Certificazione è possibile recuperarla utilizzando le piattaforme digitali oppure recandosi in farmacia o dal proprio medico di base. Ecco in dettaglio come ottenerla e a chi rivolgersi.

I Paesi che richiedono la certificazione

Con il 30 giugno 2023 è scaduto il Regolamento Europeo n. 953/2021 che stabiliva "il rilascio, la verifica e l'accettazione di certificati interoperabili di vaccinazione, di test e di guarigione da COVID-19". In Italia, la Certificazione è emessa solo attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute, in formato sia digitale sia cartaceo. Si riconosce per il QR code firmato digitalmente per impedirne la falsificazione.
Ad oggi nessuna nazione chiede il "green pass" formale. Alcuni paesi, però, chiedono una copertura assicurativa per i contagi eventuali da Covid-19 (Israele) o un'autocertificazione sul proprio stato di salute (Singapore) o una quarantena "leggera" (Kenya) per chi presenta sintomi o ancora un periodo di isolamento a seguito di positività riscontrata dopo test a campione (Tanzania). Tuttavia, è bene non sottovalutare la possibilità che venga richiesto il Green Pass, soprattutto per chi intraprende viaggi extra-europei.


Dove e a chi richiedere il Green Pass

Nel caso il documento venisse richiesto è ancora possibile scaricare le Certificazioni precedentemente generate e non scadute utilizzando la app Io, la piattaforma per accedere al fascicolo sanitario elettronico o tramite il sito dgc.gov con la propria tessera sanitaria o tramite Spid. Chi, però, non fosse nelle condizioni di utilizzare un computer o uno smartphone può ugualmente ottenere il proprio certificato rivolgendosi "al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta, in farmacia, presso laboratori pubblici e privati accreditati, professionisti sanitari e operatori di interesse sanitario" si legge sul sito. Le documentazioni rilasciate dai professionisti o dalle strutture sanitarie "che attestano l'avvenuta vaccinazione, la guarigione dall'infeziuone o l'esito negativo di un test molecolare effettuato nelle 72 ore antecedenti o antigenico rapido effettuato nelle 48 ore antecedenti hanno analoga validità della Certificazione verde Covid-19". Inoltre, la propria ASL può rilasciare il certificato anche in lingua inglese.

Fonti:

https://www.viaggiaresicuri.it/home
https://www.dgc.gov.it/web/

TAG: VIAGGIARE, COVID-19, GREEN PASS

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

07/02/2024

Il trasferimento di farmacia è possibile, ma con limitazioni che per il Consiglio di Stato riguardano: la zona assegnata da pianta organica, la distanza tra...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

26/01/2024

Il Consiglio di Stato ritorna sul tema dispensario ordinario e dispensario stagionale dirimendo la natura dell’affidamento della gestione ai titolari di farmacia...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

10/01/2024

Assolto il titolare di una parafarmacia accusato di reato di manovre speculative su merci, nello specifico le mascherine protettive, durante la pandemia perché...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

29/12/2023

Durante il servizio notturno il farmacista applica il diritto addizionale, ma in caso di medicinali urgenti segnalati da chi di competenza nessun sovrapprezzo...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Il siero viso levigante depigmentante dalla texture morbida e setosa

Il siero viso levigante depigmentante dalla texture morbida e setosa


C’è tempo fino al 29 febbraio 2024 per trasmettere i dei dati relativi alle quantità di principi attivi vietati per doping, utilizzati nelle preparazioni...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top