Login con

Sanità

24 Marzo 2021

Galenica, prova di contaminazione del prodotto non è a carico del farmacista


La responsabilità del farmacista ai sensi dell'art. 2050 Codice civile (Responsabilità per l'esercizio di attività pericolose) e dell'art. 114 codice del consumo che contempla la responsabilità del produttore, non può essere addebitata allorquando chi si ritenga danneggiato non assolva correttamente agli specifici oneri probatori a suo carico.

Preparato galenico contaminato da tracce di sostanza dopante

Nel caso specifico si era inteso chiamare in giudizio il farmacista per aver ceduto un preparato galenico, prescritto dal medico, sull'assunto che il prodotto fosse contaminato da tracce di sostanza dopante determinando, di conseguenza, la positività al controllo anti-doping. Sia che si voglia attrarre la fattispecie nella sfera dell'art. 114 codice del consumo, sia che la si voglia ricondurre all'operatività dell'art. 2050 c.c., l'onere probatorio che grava sull'attore danneggiato ha ad oggetto sempre le medesime circostanze di fatto. Nell'uno, come nell'altro caso, infatti, il presunto danneggiato avrebbe dovuto dimostrare che la farmacia aveva ceduto un preparato galenico contaminato. Tale circostanza sarebbe valsa a integrare sia la prova del difetto del prodotto, sia la dimostrazione del nesso di derivazione causale del danno direttamente dall'attività pericolosa, quale è quella consistente nella preparazione e nel confezionamento di prodotti farmaceutici destinati alla somministrazione all'uomo.

Avv. Rodolfo Pacifico - www.dirittosanitario.net
Per approfondire - Tribunale di Rimini - 26.02.2021 - su www.dirittosanitario.net

TAG: FARMACI DOPANTI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/05/2024

La difficoltà di reperimento di locali idonei all’apertura di una farmacia è una variabile che l’amministrazione comunale deve valutare a seguito di richiesta di riperimetrazione

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

10/05/2024

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) ha completato un’analisi completa del Programma Esteso di Immunizzazione (EPI) che opera ormai da 50 anni. I dati dello studio sono stati pubblicati su...

A cura di Cristoforo Zervos

03/05/2024

La Corte di Giustizia dell’Unione europea a seguito di un rinvio pregiudiziale ha fornito una interessante interpretazione di alcune norme rilevanti in materia di vendita online di farmaci

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

17/04/2024

La libertà di ottenere il trasferimento del farmacista nell’ambito della zona di competenza non è incondizionata: il locale indicato deve essere situato in modo da soddisfare le esigenze degli...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Riparare lo smalto è possibile

Riparare lo smalto è possibile

A cura di Curaprox

La Food and Drug Administration ha approvato negli Stati Uniti, un nuovo per auto-raccolta dei campioni per il virus del papillomavirus umano che potrebbe ampliare l’accesso e le opzioni di...

A cura di Giulia Vismara

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top