Login con

Sanità

06 Ottobre 2021

Defustellazione farmaci non consegnati, il profilo del reato di truffa


Configura il reato di truffa, e non quello di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, la condotta del farmacista che, presentando alla Asl ricette sulle quali sia stata applicata la c.d. fustella, attestante la consegna di farmaci in realtà mai consegnati agli assistiti, ottenga il relativo rimborso. Ha osservato la giurisprudenza della Suprema Corte che l'apposizione della fustella integra l'artificio o il raggiro che induce la Asl in errore sull'effettività della prestazione erogata.

Truffa aggravata ai danni della pubblica amministrazione

Trattandosi di truffa aggravata ai danni della pubblica amministrazione deve escludersi che la condotta di "defustellazione", costituita dalla sottrazione della fustella dal farmaco, possa essere fatta rientrare nel novero del peculato trattandosi di artificio diretto a trarre in inganno la Pubblica Amministrazione che corrisponde il prezzo del farmaco e non di condotta di appropriazione di bene pubblico. L'art 314 del codice penale configura infatti l'ipotesi di peculato nei seguenti termini: «il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, che, avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria, è punito con la reclusione da quattro anni a dieci anni e sei mesi. Si applica la pena della reclusione da sei mesi a tre anni quando il colpevole ha agito al solo scopo di fare uso momentaneo della cosa, e questa, dopo l'uso momentaneo, è stata immediatamente restituita».

Avv. Rodolfo Pacifico - www.dirittosanitario.net
Per approfondire, Cassazione Penale 21.09.21, su www.dirittosanitario.net  

TAG: FARMACI, FARMACI SENZA FUSTELLA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

07/02/2024

Il trasferimento di farmacia è possibile, ma con limitazioni che per il Consiglio di Stato riguardano: la zona assegnata da pianta organica, la distanza tra...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

26/01/2024

Il Consiglio di Stato ritorna sul tema dispensario ordinario e dispensario stagionale dirimendo la natura dell’affidamento della gestione ai titolari di farmacia...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

10/01/2024

Assolto il titolare di una parafarmacia accusato di reato di manovre speculative su merci, nello specifico le mascherine protettive, durante la pandemia perché...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

29/12/2023

Durante il servizio notturno il farmacista applica il diritto addizionale, ma in caso di medicinali urgenti segnalati da chi di competenza nessun sovrapprezzo...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Affrontare la stitichezza nei cambi di stagione - Fave di Fuca

Affrontare la stitichezza nei cambi di stagione - Fave di Fuca


A livello mondiale c’è un aumento dei casi di virus Dengue, l’Italia ha disposto più controlli alle frontiere marittime e aeree per cercare di contrastarne...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top