Login con

Pharma

12 Marzo 2021

Vaccini anti-Covid, Ema: ok a vaccino Janssen. Efficace in dose singola


L'Agenzia europea del farmaco ha raccomandato di concedere l'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il vaccino anti-Covid19 Janssen

L'Ema ha raccomandato di concedere un'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il vaccino Janssen per prevenire il Covid-19 nelle persone a partire dai 18 anni di età. Il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) ha dato il parere favorevole sui dati del vaccino sono "solidi e soddisfano i criteri di efficacia, sicurezza e qualità". Il vaccino Covid-19 Janssen è il quarto vaccino raccomandato nell'Ue. «Con questa ultima opinione positiva, le autorità di tutta l'Unione europea avranno un'altra opzione per combattere la pandemia e proteggere la vita e la salute dei loro cittadini - ha affermato Emer Cooke, direttore esecutivo dell'Ema, aggiungendo - questo è il primo vaccino che può essere usato come dose singola».

Lo studio: l'efficacia è del 67%

I risultati arrivano da uno studio clinico che ha coinvolto soggetti negli Stati Uniti, in Sud Africa e nei paesi dell'America Latina a partire dai 18 anni di età per un totale di oltre 44.000 persone. A metà è stata somministrata una singola dose di vaccino e a metà è stato somministrato un placebo. Lo studio ha rilevato una riduzione del 67% del numero di casi di Covid-19 sintomatici dopo 2 settimane nelle persone che hanno ricevuto il vaccino Covid-19 Janssen (116 casi su 19.630 persone) rispetto alle persone a cui è stato somministrato placebo (348 persone su 19.691). Ciò significa che il vaccino ha avuto un'efficacia del 67%. Gli effetti collaterali del vaccino Covid-19 Janssen nello studio sono stati generalmente lievi o moderati e sono stati risolti entro un paio di giorni dalla vaccinazione. I più comuni erano dolore al sito di iniezione, mal di testa, stanchezza, dolori muscolari e nausea. La sicurezza e l'efficacia del vaccino continueranno a essere monitorate poiché viene utilizzato in tutta l'Ue, attraverso il sistema di farmacovigilanza dell'Ue e ulteriori studi da parte dell'azienda e delle autorità europee.

Come funziona il vaccino Covid-19 Janssen

Il vaccino Covid-19 Janssen è costituito da un altro virus (adenovirus) che è stato modificato per contenere il gene per la produzione della proteina spike Sars-CoV-2. Questa è una proteina del virus Sars-CoV-2 di cui ha bisogno per entrare nelle cellule del corpo. L'adenovirus trasmette il gene Sars-CoV-2 nelle cellule della persona vaccinata. Le cellule possono quindi utilizzare il gene per produrre la proteina spike. Il sistema immunitario della persona riconoscerà la proteina spike come estranea e produrrà anticorpi e attiverà le cellule T (globuli bianchi) per bersagliarla. Successivamente, se la persona entra in contatto con il virus Sars-CoV-2, il sistema immunitario della persona vaccinata riconoscerà la proteina spike sul virus e sarà pronto a difendere il corpo da essa. L'adenovirus contenuto nel vaccino non può riprodursi e non causa malattie.

TAG: VACCINI VIRALI, AGENZIA EUROPEA DEL FARMACO, VACCINO ANTI-COVID-19

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

09/05/2024

Si è svolto oggi il primo incontro tra il Presidente dell’AIFA, Robert Nisticò e il Presidente di Farmindustria, Marcello Cattani, presso sede dell’Agenzia che ha portato alla costituzione...

A cura di Redazione Farmacista33

08/05/2024

AstraZeneca ritira il proprio vaccino anti-Covid Vaxzevria in linea con l’indicazione data dall'Agenzia europea del farmaco sui vaccini non più usati e non aggiornati. Ecco le motivazioni

A cura di Simona Zazzetta

02/05/2024

Il nuovo ruolo di Aifa nelle parole del neo Presidente Robert Giovanni Nisticò, intervistato da Sanità33: "L’AIFA deve essere più presente nelle dinamiche internazionali, sa nell’European...

A cura di Redazione Farmacista33

02/05/2024

Le carenze intermittenti nella fornitura di capsule rigide di Creon verranno risolte nella seconda metà del 2026. La carenza non interessa la formulazione in granulato

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

I Financier alle mandorle Céréal

I Financier alle mandorle Céréal


Al porto di Ancona è stato eseguito un maxi-sequestro di 2,1 milioni di dosi di farmaci provenienti dall'India, privi delle autorizzazioni e certificazioni. Tra le sostanze anche anabolizzanti e...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top