Login con

Pharma

09 Luglio 2021

Emicrania, dieta ricca di acidi grassi omega 3 riduce numero e intensità degli attacchi


Una dieta ricca di acidi grassi omega 3 riduce la frequenza del mal di testa rispetto a una dieta con un normale apporto di acidi. I dati dello studio del British Medical Journal

Una dieta ricca di acidi grassi omega 3 riduce la frequenza del mal di testa rispetto a una dieta con un normale apporto di acidi grassi omega 3 e omega 6, secondo uno studio pubblicato sul British Medical Journal. Questi acidi grassi sono precursori delle ossilipine, molecole coinvolte nella regolazione del dolore e dell'infiammazione. Le ossilipine derivate dagli acidi grassi omega 3 sono associate ad effetti antidolorifici, mentre le ossilipine derivate dagli acidi grassi omega 6 peggiorano il dolore e possono provocare l'emicrania. «Purtroppo, studi precedenti che valutavano gli integratori di acidi grassi omega 3 per l'emicrania sono stati inconcludenti» afferma Christopher Ramsden, del National Institute on Aging, Baltimora, dell'NIH, Bethesda, e dell'University of North Carolina at Chapel Hill, autore principale dello studio.

Meno dolore e attacchi più brevi e meno gravi

I ricercatori hanno cercato di capire se le diete ricche di acidi grassi omega 3 potessero aumentare i livelli dell'acido 17-idrossidocosaesaenoico (17-HDHA), che riduce il dolore, e ridurre la frequenza e la gravità del mal di testa. Per questo hanno valutato i dati di 182 pazienti con emicrania per 5-20 giorni al mese, randomizzati a una di tre diete per 16 settimane. La dieta di controllo includeva livelli tipici di acidi grassi omega 3 e omega 6. Le due diete di intervento avevano livelli aumentati di acidi grassi omega 3, ma una conservava i livelli di assunzione di acidi omega 6 della dieta di controllo e l'altra li riduceva. Durante le 16 settimane, entrambe le diete di intervento hanno aumentato i livelli di 17-HDHA rispetto alla dieta di controllo e, sebbene i punteggi della qualità della vita correlata al mal di testa siano migliorati in entrambi i gruppi, non sono stati significativamente diversi da quelli del gruppo di controllo. Tuttavia, la frequenza della cefalea è risultata significativamente ridotta in entrambi i gruppi di intervento, tanto che la dieta ricca di omega 3 è stata associata a una riduzione di 1,3 ore di cefalea al giorno e di due giorni di cefalea al mese, e che il gruppo con la dieta ad alto contenuto di omega 3 e basso contenuto di omega 6 ha visto una riduzione di 1,7 ore di cefalea al giorno e quattro giorni di cefalea al mese. I partecipanti ai gruppi di intervento hanno anche riportato mal di testa più brevi e meno gravi rispetto a quelli del gruppo di controllo.

TAG: INTEGRATORI ALIMENTARI, ACIDI GRASSI OMEGA 3, OMEGA-3

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

09/05/2024

Si è svolto oggi il primo incontro tra il Presidente dell’AIFA, Robert Nisticò e il Presidente di Farmindustria, Marcello Cattani, presso sede dell’Agenzia che ha portato alla costituzione...

A cura di Redazione Farmacista33

08/05/2024

AstraZeneca ritira il proprio vaccino anti-Covid Vaxzevria in linea con l’indicazione data dall'Agenzia europea del farmaco sui vaccini non più usati e non aggiornati. Ecco le motivazioni

A cura di Simona Zazzetta

02/05/2024

Il nuovo ruolo di Aifa nelle parole del neo Presidente Robert Giovanni Nisticò, intervistato da Sanità33: "L’AIFA deve essere più presente nelle dinamiche internazionali, sa nell’European...

A cura di Redazione Farmacista33

02/05/2024

Le carenze intermittenti nella fornitura di capsule rigide di Creon verranno risolte nella seconda metà del 2026. La carenza non interessa la formulazione in granulato

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

“Sindrome da rientro” e astenia autunnale

“Sindrome da rientro” e astenia autunnale

A cura di Alfasigma

L’iniziativa “Biotech Future – competenze e opportunità nel settore”, promosso da Federchimica Assobiotec in collaborazione con Edra e ITTBiomed ha messo in contatto studenti e imprese del...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top