Login con

Pharma

13 Luglio 2021

Nuovo farmaco per Alzheimer, Fda limita indicazione a chi ha sintomi lievi


La Food and drug administration ha deciso di restringere le indicazioni d'uso di aducanumab, il nuovo farmaco per il morbo di Alzheimer, limitandone l'uso solo a chi ha sintomi lievi

A un mese dalla sua controversa approvazione, la Food and drug administration (Fda) ha deciso di restringere le indicazioni d'uso di aducanumab, il nuovo farmaco per il morbo di Alzheimer, limitandolo solo a chi ha sintomi lievi o è ai primi stadi della malattia.

In discussione costo elevato ed efficacia significativa

A riportare la notizia sono diversi media americani, tra cui il New York Times, da cui si apprende che la decisione è arrivata dopo le critiche sollevate da molti esperti e per evitare, precisa l'ente regolatore americano, confusione tra medici e pazienti su chi deve avere il farmaco. Si tratta di un cambiamento importante, visto che inizialmente le indicazioni dell'Fda dicevano semplicemente che il farmaco era approvato per chi soffriva di Alzheimer in generale. A fomentare le polemiche era stato anche il prezzo del farmaco, di 56.000 dollari l'anno, e i suoi benefici discutibili. Tre consulenti esterni dell'Fda si erano chiamati fuori dalla decisione, definendola come "la peggior approvazione degli ultimi anni della storia Usa". Il farmaco non ha mostrato di rallentare in modo significativo o fermare la malattia. Tuttavia, secondo l'agenzia americana la sua capacità di ridurre la formazione di placche nel cervello può rallentare la demenza.

TAG: MALATTIA DI ALZHEIMER, UNITED STATES FOOD AND DRUG ADMINISTRATION

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

16/02/2024

Emanuele Monti, Presidente IX Commissione Sostenibilità Sociale, Casa e Salute della Regione Lombardia entra nel Consiglio di amministrazione dell'Agenzia...

A cura di Redazione Farmacista33

15/02/2024

Il ministro della Salute Orazio Schillaci ha firmato il decreto che nomina Giorgio Palù Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco

A cura di Redazione Farmacista33

12/02/2024

La nota AIFA, a seguito del parere dell’EMA, indica il rischio di PRES e RCVS se si utilizzano medicinali con pseudoefedrina

A cura di Redazione Farmacista33

08/02/2024

La Conferenza Stato-Regioni ha dato il via libera, nella riunione dell'8 febbraio, alla nomina a presidente dell'Agenzia italiana del farmaco, Giorgio Palù, e ha...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Tutto il piacere del sole, senza pensieri - Carovit

Tutto il piacere del sole, senza pensieri - Carovit

A cura di Viatris

Nella Giornata del personale sanitario si riconosce l’impegno, la professionalità e l’impegno congiunto di tutti gli operatori tutelano la salute, compresi...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top