Login con

Pharma

05 Gennaio 2022

Psoriasi, inibitori del TNF-alfa migliorano la qualità di vita dei pazienti


I pazienti con psoriasi hanno miglioramenti della qualità della vita, dopo 3 mesi di trattamento con inibitori del fattore di necrosi tumorale-alfa

I pazienti con psoriasi a placche, psoriasi ungueale e PsA concomitante, hanno ottenuto miglioramenti significativi della funzionalità articolare e della qualità della vita, dopo 3 mesi di trattamento con inibitori del fattore di necrosi tumorale-alfa (TNF) (adalimumab, etanercept o infliximab), secondo i risultati dello studio pubblicati sul Journal of Personalized Medicine.


Malattia infiammatoria cronica che colpisce pelle, unghie e articolazioni

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica che colpisce la pelle, le unghie, le articolazioni periferiche e assiali. Nella maggior parte dei pazienti con psoriasi, la malattia della pelle precede il coinvolgimento articolare. Circa il 67% dei pazienti con artrite psoriasica (PsA) sviluppa l'artrite quasi 10-20 anni dopo l'insorgenza dei sintomi cutanei della malattia. A sua volta, un'elevata incidenza di PsA aumenta il rischio di psoriasi ungueale, che si verifica in più dell'80% dei pazienti rispetto a quasi il 40% dei pazienti senza PsA. Poiché i meccanismi patogenetici sia della psoriasi che della PsA sono comuni e coinvolgono principalmente le cellule T-helper (Th)-1 o Th-17, le strategie terapeutiche sono in gran parte sovrapponibili.


Valutata efficacia degli inibitori di TNF-alfa

È stato così condotto uno studio prospettico, multicentrico, in aperto, per valutare l'efficacia degli inibitori di TNF-alfa sulla psoriasi ungueale in 24 mesi di terapia continua, in pazienti con psoriasi a placca (Pso) da moderata a grave con PsA. Lo studio ha coinvolto 100 pazienti, con un'età media di 49 anni che sono stati valutati, ogni 3 mesi per il primo anno e successivamente due volte l'anno, tramite l'indice di gravità dell'area psoriasica (PASI), l'indice di gravità della psoriasi ungueale (NAPSI), l'indice di qualità della vita dermatologica (DLQI) e il questionario sulla qualità di vita. Dopo l'inizio della terapia con inibitori del TNF-α L si osserva una riduzione significativa della NAPSI, una diminuzione dei sintomi delle articolazioni dolenti (10,8 vs 6,4) e gonfie (6,4 vs 3,1), miglioramenti nel controllo della pelle, delle unghie e dei sintomi articolari, nonché nella qualità della vita e nella funzionalità dei pazienti. "Gli inibitori del TNF-alfa sono una terapia efficace per il controllo della malattia e il miglioramento della qualità della vita nei pazienti con psoriasi a placche, psoriasi ungueale e PsA concomitante", hanno concluso gli autori dello studio. "I dermatologi dovrebbero monitorare regolarmente i pazienti con psoriasi a rischio di sviluppare PsA e iniziare prontamente la terapia appropriata".

Dott. Paolo Levantino
Farmacista clinico


Fonte

J Pers Med. 2021 Oct 25;11(11):1083. doi: 10.3390/jpm11111083. PMID: 34834435; PMCID: PMC8620057.

TAG: PSORIASI, ARTRITE PSORIASICA, MALATTIE DELLE UNGHIE, PSORIASI A PLACCHE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

10/07/2024

L'AIFA convoca per il 19 luglio le società scientifiche e le organizzazioni rappresentative dei Medici di Medicina Generale per il primo incontro del “Tavolo tecnico per la revisione delle Note...

A cura di Redazione Farmacista33

09/07/2024

AIFA rinnova la sua banca dati del farmaco da cui si può accedere alle informazioni sui medicinali ad uso umano autorizzati in Italia e scaricare direttamente su smartphone l’App “AIFA...

A cura di Redazione Farmacista33

09/07/2024

AIFA ha reso disponibile un aggiornamento dei documenti relativi al monitoraggio mensile della spesa farmaceutica nazionale e regionale per il periodo gennaio / dicembre 2023 (1° rilascio)

A cura di Redazione Farmacista33

05/07/2024

L’appello emerso nell’ambito della 16° edizione di ICAR Italian Conference on AIDS and Antiviral Research, in corso a Roma presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Piedi stanchi e gambe affaticate?

Piedi stanchi e gambe affaticate?

A cura di Tecniwork

La Fnomeo ha ribadito la sua proposta di semplificare la prescrizione dei farmaci con Piano terapeutico nel corso dell’audizione alla Camera, innanzi alle Commissioni riunite I, Affari...

A cura di Simona Zazzetta

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top