Login con

Pharma

20 Settembre 2022

Microbiota intestinale. Vitamina B1 supporta crescita e attività metaboliche


Vitamina B1 microelemento essenziale che va assunto con la dieta ed è necessario per molti batteri intestinali che la richiedono per le loro attività metaboliche

Una grande mole di dati oggi permette di far luce su come e quanto il microbiota intestinale sia coinvolto nel mantenimento della buona salute dell'intero organismo. Sebbene la ricerca sia tutt'altro che conclusa, e i meccanismi coinvolti siano ancora argomento di indagine, si è compreso che un'alterazione della composizione dell'ecosistema o una perturbazione dell'ambiente di vita possano essere all'origine direttamente o indirettamente di malattie intestinali, sindrome metabolica, fino a sindromi neurologiche.


Ruolo delle fibre alimentari

I batteri intestinali svolgono un'azione benefica attraverso la biosintesi di diversi nutrienti essenziali come aminoacidi e vitamine, oltre che componenti biologicamente attivi come gli acidi grassi a catena corta (SCFA). Un lavoro recentemente pubblicato su Nutrients aggiunge un tassello alla comprensione dei meccanismi fisiologici che mantengono in salute i batteri probiotici, garantendone la proliferazione grazie a condizioni ambientali intestinali per loro ottimali. I ricercatori hanno indagato come nutrienti, diversi dalle fibre alimentari, incidano sulla sopravvivenza dei batteri intestinali. Il ruolo della fibra alimentare sulla popolazione microbica infatti è stato studiato. Ma altri componenti che derivano dalla dieta, compresi gli amidi resistenti, peptidi, grassi e sostanze vegetali non digerite possono raggiungere il colon e influenzarne l'ambiente. Lo studio ha quindi preso in considerazione il ruolo della tiamina (vitamina B1) sulla sopravvivenza batterica e sulla competizione fra gli appartenenti alla comunità microbica intestinale. La dieta gioca un ruolo critico perché determina la composizione microbica e le quantità di metaboliti prodotti, influenzando quindi l'ambiente intestinale e la sua interazione con l'ospite.


Vitamina B1, essenziale per la salute

La vitamina B1 è un microelemento essenziale per l'uomo, che va assunto con la dieta ed è necessario anche per molti batteri intestinali che la richiedono per le loro attività metaboliche e per la crescita. Solo alcune specie batteriche però riescono a sintetizzarla per questi scopi: Bacteroidetes e Actinobacteria, possono produrre vitamina B1, al contrario della maggior parte dei membri di Firmicutes che invece non ne sono in grado. Così, in caso di apporto dietetico limitato o insufficiente, le popolazioni dipendenti dal contributo esterno diminuiscono di quantità. È quanto accade ai Ruminococcaceae (appartenenti al phylum dei Firmicutes) che non riescono a sintetizzare la vitamina e che quindi dipendono dall'ambiente extracellulare (e dalla dieta dell'ospite) per la sopravvivenza nell'intestino. La vitamina B1 inoltre partecipa anche come cofattore per la sintesi da parte di R. di butirrato; sintesi, a sua volta, che richiede un ambiente intestinale ricco di acetato. Oltre al ruolo delle fibre si aprono altri campi di indagine che legano la dieta alla salute dell'intestino e quindi a quella dell'organismo. Secondo gli autori, pur sapendo che la composizione della microflora presenta una elevata variabilità individuale- dipendendo da diversi stimoli (dieta, stile di vita...) - , l'aver fatto luce su altre vie metaboliche che supportano e determinano la salute della microflora simbionte, dovrebbe aiutare a comprendere sempre meglio come l'importanza di mantenere un ambiente favorevole sia il presupposto per migliorare lo sviluppo di una microflora intestinale competitiva e quindi la salute dell'intero organismo.

Francesca De Vecchi
Tecnologa alimentare

https://www.mdpi.com/2072-6643/14/10/2078

TAG: CARENZA DI VITAMINA B, MICROBIOTA, MICROBIOMA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

10/07/2024

L'AIFA convoca per il 19 luglio le società scientifiche e le organizzazioni rappresentative dei Medici di Medicina Generale per il primo incontro del “Tavolo tecnico per la revisione delle Note...

A cura di Redazione Farmacista33

09/07/2024

AIFA rinnova la sua banca dati del farmaco da cui si può accedere alle informazioni sui medicinali ad uso umano autorizzati in Italia e scaricare direttamente su smartphone l’App “AIFA...

A cura di Redazione Farmacista33

09/07/2024

AIFA ha reso disponibile un aggiornamento dei documenti relativi al monitoraggio mensile della spesa farmaceutica nazionale e regionale per il periodo gennaio / dicembre 2023 (1° rilascio)

A cura di Redazione Farmacista33

05/07/2024

L’appello emerso nell’ambito della 16° edizione di ICAR Italian Conference on AIDS and Antiviral Research, in corso a Roma presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Microbioma, salto tecnologico per Wellmicro

Microbioma, salto tecnologico per Wellmicro


Il Gruppo Neuraxpharm azienda farmaceutica leader in Europa, specializzata nel trattamento dei disturbi del Sistema Nervoso Centrale (SNC), annuncia oggi la nomina di Serena Zucchetta come Country...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top