Login con

Aifa

14 Marzo 2024

Incontinenza urinaria, Aifa aggiorna Nota 87: inserito nuovo farmaco rimborsabile

Nella gazzetta ufficiale del 12 marzo è stata pubblicata la Determina Aifa 1° marzo 2024 che aggiorna la Nota AIFA 87 concernente i farmaci per l’incontinenza urinaria da urgenza. Ecco le novità

di Simona Zazzetta


Incontinenza urinaria, Aifa aggiorna Nota 87: inserito nuovo farmaco rimborsabile

In seguito al parere reso dalla Commissione consultiva tecnico-scientifica, lo scorso luglio 2023, l’Aifa ha ritenuto di dover aggiornare il testo della Nota 87 per inserire  in classe di rimborsabilità farmaci antimuscarinici a base di fesoterodina. L’aggiornamento è previsto nella Determina Aifa 1° marzo 2024 pubblicata in Gazzetta ufficiale del 12 marzo 2024, entrata in vigore dal 13 marzo 2024

Nuovo farmaco in Nota 87: terapie e strategie non farmacologiche
I farmaci in Nota per l’incontinenza urinaria da urgenza diventano quindi quattro: fesoterodina, ossibutina, solifenacina, tolterodina. La prescrizione a carico del SSN è limitata ai pazienti affetti da incontinenza urinaria da urgenza, nei casi in cui il disturbo minzionale sia correlato a patologie del sistema nervoso centrale (ad es. ictus, morbo di Parkinson, traumi, tumori, spina bifida, sclerosi multipla). La rimborsabilità riguarda le sole confezioni negoziate in classe A/RR Nota 87.

Per incontinenza urinaria da urgenza si intende la perdita involontaria di urina secondaria a contrazioni detrusoriali non inibite; tale forma di incontinenza (vescica iperattiva) è quindi secondaria a una disfunzione del detrusore che va incontro ad attivazione involontaria di parti più o meno estese della muscolatura vescicale con conseguente aumento pressorio intravescicale tale da superare la pressione di chiusura uretrale. Generalmente tale forma di incontinenza è associata all’improvvisa sensazione di dover urinare.
Il trattamento di questa condizione si avvale dell’utilizzo di farmaci e di strategie non farmacologiche. Queste ultime includono modifiche dello stile di vita (intake di liquidi controllato, riduzione di alcool e caffè), terapie riabilitative pelvi-perineali, tecniche di neuromodulazione e procedure chirurgiche. Il trattamento farmacologico di prima linea ha l’obiettivo di ridurre o sopprimere l’intensità delle contrazioni detrusoriali involontarie ed è rappresentato dai farmaci antimuscarinici ad azione periferica.

Effetti collaterali e aderenza alla terapia
Nella Nota, l'Aifa ricorda che i farmaci antimuscarinici “sono gravati da effetti collaterali di tipo colinergico in altri organi ed apparati, quali secchezza delle fauci, stitichezza, disturbi del visus, alterazione del ritmo cardiaco e deficit cognitivi e sono controindicati in presenza di glaucoma ad angolo stretto (o altre patologie associate a una diminuzione del deflusso dell’umore acqueo), uropatia da ostruzione, stasi gastrica o altre condizioni di alterata motilità gastrointestinale (ostruzione del tratto gastrointestinale, ileo paralitico, colite ulcerativa, mega-colon tossico)”.
Gli effetti collaterali “condizionano spesso l’aderenza terapeutica nel lungo periodo e devono essere attentamente valutati nel corso della terapia soprattutto nei soggetti più anziani”. Gli antimuscarinici, agendo sul sistema di trasmissione colinergica centrale, possono determinare, nel paziente anziano, un aumento del rischio di compromissione della funzionalità cognitiva e di declino cognitivo associato ad atrofia cerebrale.

https://www.aifa.gov.it/documents/20142/632048/Nota87_GU238_10-10-2019.pdf


TAG: AIFA, RIMBORSABILITà FARMACI, INCONTINENZA URINARIA, FARMACI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/04/2024

Agonisti del recettore del GLP-1 (dulaglutide, exenatide, liraglutide, lixisenatide e semaglutide): per il Prac dell'Ema le evidenze a disposizione non supportano la correlazione con pensieri e...

A cura di Redazione Farmacista33

15/04/2024

Una ricerca americana ha analizzato gli effetti degli interventi con antidepressivi, con psicoterapia o con l’approccio combinato dei due trattamenti in pazienti con ansi a e depressione e...

A cura di Sabina Mastrangelo

11/04/2024

L’efficacia dei beta-bloccanti nel trattamento dei pazienti colpiti da infarto del miocardio, considerata uno dei pilastri nella cura di eventi...

A cura di Redazione Farmacista33

11/04/2024

L’Agenzia italiana del farmaco ha approvato glofitamab, primo anticorpo bispecifico a durata fissa per il trattamento del linfoma diffuso a grandi cellule B recidivante o ...

A cura di Giuseppe Tandoi

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Crema calmante magnesio

Crema calmante magnesio

A cura di Resultime

Farmamia Verona, nata dalla sinergia tra Federfarma Verona e Federalberghi Confcommercio, diventa una webapp. Obiettivo, agevolare il cittadino nella ricerca della farmacia aperta più vicina

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top