Login con

Integratori alimentari

16 Giugno 2023

Terapia dell’ulcera gastrica, l’opzione ranuncolo


L'ulcera gastrica è tra i principali problemi di salute pubblica che colpiscono ogni anno milioni di persone in tutto il mondo: si tratta della compromissione dell'equilibrio tra fattori aggressivi e difensivi, che in condizioni fisiologiche coesistono all'equilibrio per il benessere dello stomaco. I fattori ulcerogenici colpiscono la mucosa gastrica portando a lesioni, edema e perforazione. Essi includono: acidità, consumo di alcol, secrezione di pepsina, infezione batterica da Helicobacter Pylori, specie reattive dell'ossigeno o specie reattive dell'azoto prodotte tramite stress ossidativo, radicali liberi, farmaci antinfiammatori non steroidei, malnutrizione, fumo e motilità anomala. I fattori preventivi e protettivi contro le ulcere includono la mucosa gastrica, gli antiossidanti (vitamine e altri composti), le sostanze contenenti gruppi SH. Diagnosi tardiva o trattamenti sbagliati possono condurre a un grave peggioramento, ovvero ostruzione gastrointestinale, emorragia e perforazione.

Gli inibitori di pompa protonica sono ben noti e considerati un buon farmaco per il trattamento dell'ulcera gastrica, prevenendo la secrezione di ioni protonici. Questi possiedono numerosi effetti collaterali tra cui aritmia, impotenza e ginecomastia. Per questi motivi è di grande interesse nell'ultimo periodo la ricerca di nuovi prodotti.

A tal proposito, l'importanza delle piante medicinali per problematiche legate allo stomaco è nota fin dall'antichità: il Ranunculus millefoliatus possiede caratteristiche che interessano anche la funzionalità gastrica, per cui di recente studi fitochimici e preclinici sono stati pubblicati al fine di amplificare le conoscenze e proporre l'utilizzo di prodotti a base di ranuncolo.

Ranunculus millefoliatus e ulcera gastrica

Ampiamente distribuito in tutto l'Iraq, in particolare nelle montagne della regione del Kurdistan, il Ranunculus appartiene alla famiglia delle Ranunculaceae; ci sono circa 600 specie del genere Ranunculus, la pianta è divisa in due sottogeneri e diciassette sezioni. Studi fitochimici riportano che le piante di ranuncolo possiedono molti composti farmacologicamente attivi, è stato usato nella medicina popolare per curare diverse malattie come l'asma, alcuni problemi gastrointestinali, la gotta e il dolore. A oggi non esistono studi in vivo sull'attività biologica del Ranunculus millefoliatus, per questo è interessante esaminare le attività gastroprotettive dell'estratto di Ranunculus millefoliatus nei roditori.

I risultati di un recentissimo studio su roditori rivela che l'estratto di ranuncolo ha una importante attività gastroprotettiva sulle lesioni gastriche prodotte dall'alcool, documentate tramite indagine macroscopica e istologica. Ha prodotto un importante aumento dell'escrezione di muco gastrico, aumento del pH dello stomaco, riduzione dell'edema. Il ranuncolo inoltre aumenta significativamente le attività di superossido dismutasi e catalasi, riducendo specificatamente la quantità di malondialdeide. Le proprietà gastroprotettive dell'estratto sono principalmente dovute all'effetto antinfiammatorio e antiossidante sull'epitelio gastrico. L'aspetto difensivo sulla mucosa dello stomaco è legato principalmente alla riduzione dello stress ossidativo provocato dall'etanolo, favorendo così la ricostruzione della mucosa dello stomaco e i meccanismi antinfiammatori.

Ancora è presto per avere un quadro chiaro sulle proprietà di questa pianta, ma questo studio vuole essere un trampolino di lancio per continuare ciò che di buono la medicina tradizionale ci ha consegnato, attraverso studi clinici ed estratti efficaci, utilizzando tutto ciò che la tecnologia moderna non poteva dare alla medicina preindustriale.

Fabio Milardo

Fonti

Kamaran Abdoulrahman. Anti-ulcer effect of Ranunculus millefoliatus on absolute alcohol-induced stomach ulceration. Saudi Journal of Biological Sciences, 2023,103711.

TAG: ULCERA DELLO STOMACO, RANUNCOLACEAE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

19/04/2024

La tisana di Viola tricolor a supporto della terapia nelle patologie infiammatorie intestinali

A cura di Fabio Milardo - erborista

18/04/2024

La Rhodiola rosea (RR) è una pianta i cui componenti bioattivi possono funzionare come adattogeni, aumentando la resistenza allo stress e migliorando la resilienza generale

18/04/2024

L'obesità è uno dei problemi di salute pubblica più seri del XXI secolo. E tra le fonti alimentari a base vegetale, molte piante edibili indigene e selvatiche mancano ancora dell'attenzione di...

18/04/2024

Una review sistematica della letteratura ha valutato l’efficacia degli integratori nella stimolazione o integrazione del livello di testosterone

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Una valida integrazione anche nei mesi più freddi

Una valida integrazione anche nei mesi più freddi

A cura di Lafarmacia.

Gli adattogeni, come la Withania somnifera (chiamata ashwagandha), sono comunemente usati nella medicina ayurveda per alleviare lo stress 

A cura di Fabio Milardo - erborista

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top