Login con

Farmaci

24 Novembre 2023

Mercato Farmacia. Settimana altalenante: frena automedicazione positiva la dermocosmesi

Nel canale farmacia il farmaco etico è in calo, frenata dell’automedicazione, ma segnale positivo di ripresa della dermocosmesi. I dati New Line

di Redazione Farmacista33


Mercato Farmacia. Settimana altalenante: frena automedicazione positiva la dermocosmesi

Se le scorse due settimane avevano fatto sperare in una lenta ripresa del canale, la terza settimana di novembre (13-19 novembre) raffredda le aspettative. I dati disegnano un quadro generale caratterizzato da un differenziale globale di -6,0%, in calo di più di 1 punto rispetto alla scorsa settimana. Una decelerazione generata dalla dinamica del farmaco etico che torna in area negativa (-1,5%) e soprattutto dalla libera vendita, che chiude la settimana con un trend di -12,1%, in perdita di circa 1 punto. Lo riporta il monitoraggio settimanale di New Line Ricerche di Mercato.
Inoltre, lieve calo degli ingressi in farmacia. Il deficit rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è ancora ampiamente evidente e il trend conserva il segno meno (-4,2%).  

In calo il farmaco etico: positivi i trattamenti cronici, meno quelli in acuto
 Il farmaco su prescrizione (che aveva raggiunto un risultato flat la scorsa settimana) chiude in calo di più di 1 punto (-1,5%). Ancora in positivo e allineati ai risultati della scorsa settimana alcuni mercati legati a bisogni continuativi di cura: i prodotti del sistema cardiovascolare (+2,3%, era +2,8% la scorsa settimana) e del sistema nervoso, stabili a +2,0%. Situazione altalenante ma ancora caratterizzata dal segno meno nei mercati rappresentativi del bisogno più acuto di cura: le performance dei prodotti antidolorifici (-3,5%) e gastrointestinali (-6,6%) si discostano solo lievemente dai risultati della scorsa settimana ma le dinamiche dei prodotti del sistema respiratorio e del mondo degli antibiotici sono in calo e si assestano rispettivamente su differenziali di -9,3% e -14,1% (erano -4,5% e -10,3% la scorsa settimana).  

Libera vendita ancora negativa, ma in ripresa la dermocosmesi
In flessione la libera vendita, che non riesce a smarcarsi dai differenziali a doppia cifra negativa e si assesta su un risultato di -12,1%, in calo di circa 1 punto sulla scorsa settimana. Pesano sempre sull’andamento del comparto le dinamiche dei sanitari (-24,7%) e dei prodotti legati al mondo Covid (-69,8%), che riflettono anche il consolidarsi di un diverso atteggiamento verso l’esposizione al virus, con un minore ricorso al test in farmacia e una riduzione delle segnalazioni a livello globale. Ma tralasciando l’inevitabile criticità legata alle vendite dei prodotti Covid, dal focus sui primi segmenti del comparto, vediamo che anche l’automedicazione è ancora in perdita e si assesta su un trend di -8,2%. Bene invece per la dermocosmesi che appare in ripresa e chiude la settimana con un risultato positivo (+5,9%). Anche la veterinaria è in leggero recupero, ma mantiene ancora il segno meno (-1,8%, era -2,4% la scorsa settimana).  
 
Settimana nera per l’automedicazione, che perde circa 3 punti e registra un risultato di -8,2%. Rimane a doppia cifra negativa l’andamento dei prodotti del sistema respiratorio (-20,2%, era -14,4% la scorsa settimana), ancora sfavorito anche dal confronto con l’andamento eccezionale dei mercati stagionali del 2022. In leggero calo anche i prodotti antidolorifici (-8,8%, era -8,0% la corsa settimana) e i prodotti del sistema gastrointestinale che però mantengono ancora il segno più (+2,6%, era +3,2%).  

 Buone notizie sul fronte dermocosmesi, che chiude la settimana a +5,9%, in rialzo anche grazie all’entrata in stagione dei mercati più tipici della stagione fredda. Risultati decisamente positivi per alcuni segmenti centrali del mercato, tra cui i trattamenti viso, che questa settimana registrano un differenziale a doppia cifra positiva (+12,4%), trattamenti corpo e maquillage, che chiudono rispettivamente a +9,9% e +8,6%. In recupero anche il segmento di igiene corpo, che questa settimana si assesta su un trend di +1,8%.  

Stagionali: segnali positivi per decongestionanti e trattamenti gola, male trattamenti tosse

 Nessun vero balzo ma una crescita molto graduale per prodotti decongestionanti nasali. Il trend cumulato stagionale del mercato è sempre negativo e fermo su valori in linea con la scorsa settimana (-6,1%, era -5,9%).  

 Lievi segnali positivi nella performance del mercato trattamenti per la gola. Il trend stagionale cumulato però è ancora a doppia cifra negativa, anche se in leggero recupero sulla scorsa settimana (-20,5%, era -21,0%).  

 Non riesce ancora a entrare in stagione il mercato dei trattamenti per la tosse. Il trend cumulato stagionale rimane ampiamente negativo (-23,5%), a testimonianza di un confronto impari con le performance del 2022.   Situazione più o meno analoga per il mercato degli antipiretici. I picchi di acquisto del 2022 sono ancora molto distanti e il trend cumulato stagionale rimane in linea con i risultati della scorsa settimana (-15,9%).  
 Entra finalmente in stagione il mercato trattamenti mani che in queste settimane registra un graduale incremento di consumo legato al progressivo irrigidirsi del clima. Il trend cumulato stagionale però ha ancora il segno meno e si assesta su -5,2%.

Per saperne di più:
https://www.pharmaretail.it/ultima-settimana/farmacia-settimana-46-automedicazione-ulteriore-frenata-segnali-positivi-dermocosmesi/                    

TAG: FARMACIA, FARMACISTI, AUTOMEDICAZIONE, DERMOCOSMESI, FARMACI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/02/2024

Gilead Sciences ha annunciato l’acquisizione di CymaBay Therapeutics per 4,3 miliardi di dollari che consentirà l’espansione della pipeline nel settore delle ...

A cura di Redazione Farmacista33

15/02/2024

L’industria cosmetica nazionale cresce sul mercato interno e sui mercati internazionali: i consumi cosmetici crescono nel 2023 e le esportazioni raggiungono...

A cura di Redazione Farmacista33

13/02/2024

Hippocrates Holding, gruppo con più di 400 farmacie, ha cambiato lo statuto diventando società benefit e conferma l’impegno per una crescita sostenibile ...

A cura di Redazione Farmacista33

12/02/2024

L’Italia è prima davanti a Germania e Francia per produzione farmaceutica conto terzi. Questo apre nuove possibilità per figure specializzate soprattutto per i...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Riirovare energia e vitalità, in estate - MagnesioPotassio.

Riirovare energia e vitalità, in estate - MagnesioPotassio.

A cura di Lafarmacia.

Le donne che si vaccinano contro l’influenza in gravidanza riducono il rischio di ricovero per influenza tra i neonati sotto i sei mesi

A cura di Sabina Mastrangelo

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top