Login con

Farmacisti

31 Gennaio 2020

Coronavirus cinese, primi due casi accertati in Italia. Speranza: evento atteso

di Carlo Monaco


Dopo i casi sospetti non confermati, sono stati registrati i primi due casi di infezione da coronavirus in Italia.

Dopo i casi sospetti non confermati, sono stati registrati i primi due casi di infezione da coronavirus in Italia. L'aggiornamento è stato comunicato nel corso del vertice a Palazzo Chigi: «Abbiamo due casi accertati di Coronavirus in Italia»- ha annunciato in una conferenza stampa convocata all'improvviso, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha anche reso noto la decisione di chiudere il traffico aereo da e per la Cina. I due casi accertati sono due turisti cinesi che sono venuti in Italia nei giorni scorsi. Dopo aver accusato i sintomi erano stati portati allo Spallanzani dove sono in osservazione.
«Lo Spallanzani è la Bibbia in questo settore - ha detto Conte - e non c'è nessun motivo di creare panico e allarme sociale. Domani mattina ho convocato un Cdm in cui adotteremo ulteriori misure in modo da mettere tutte le strutture competenti a disposizione, ivi compresa la protezione civile». Intanto sono state avviate le verifiche per ricostruire il percorso dei due turisti cinesi e - ha aggiunto Conte - «isolare i loro passaggi, per evitare assolutamente qualsiasi rischio ulteriore rispetto a quello già accertati».

Secondo il ministro della Salute Roberto Speranza la presenza di casi anche in Italia «è un fatto abbastanza normale, se pensiamo alla statistica, visto che in Europa ci sono già dieci casi. Era abbastanza probabile, lo dicevano già da tempo i nostri scienziati presenti al tavolo della task force. La situazione è seria ma non bisogna fare allarmismi, la situazione è totalmente sotto controllo. Il sistema sanitario italiano è uno dei migliori del mondo - ha detto ancora il ministro - voglio ringraziare i medici e gli infermieri che anche in coordinamento con le Regioni ci consentono di assicurare la giusta sicurezza ai nostri cittadini. In queste ore faremo tutte le verifiche del caso per tracciare il percorso di queste due persone nel nostro Paese e ci sono tutte le condizioni per riconoscere che la situazione è sotto controllo».
«I due turisti cinesi ricoverati in isolamento, sono in buone condizioni e questo ci fa pensare che non ci siano persone esposte - ha detto il direttore scientifico dello Spallanzani di Roma Giuseppe Ippolito, sempre nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi. Ippolito ha assicurato che «al momento sembra non ci siano rischi di focolai». Intanto la coppia di turisti soccorsa ieri nell'albergo di via Cavour era in Italia da circa 10 giorni. La stanza in cui alloggiavano marito e moglie è stata sigillata per consentire alla Asl di effettuare la decontaminazione ed è già stata attivata la sorveglianza sanitaria sulle persone venute in contatto con la coppia.

Approfondimenti

TAG: CORONAVIRUS

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

08/02/2024

Al via Cancer & Work: Acting Together, l’iniziativa di Sanofi per garantire sostegno ai lavoratori a cui viene diagnosticato un tumore o una malattia...

A cura di Redazione Farmacista33

23/12/2023

L’evoluzione della farmacia a presidio di prossimità sta comportando una serie di cambiamenti in tanti aspetti e, tra questi, vanno annoverate anche le leve...

A cura di Francesca Giani

22/12/2023

Oltre 25.000 visitatori e 550.000 pagine viste al mese per l’importante iniziativa promossa dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani. Oltre 86%...

21/12/2023

Ci sono ancora 10 giorni per acquisire crediti per colmare il bisogno formativo 2020-2022. Il ministro Schillaci ricorda le sanzioni e un recente sondaggio...

A cura di Francesca Giani

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Difficoltà a trovare il sonno?

Difficoltà a trovare il sonno?

A cura di Lafarmacia.

Il ministro della Salute Orazio Schillaci ha firmato il decreto che nomina Giorgio Palù Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top